La 3M Perugia si gioca la “carta salvezza”: Valentina Ciacca

Valentina Ciacca torna protagonista nel volley umbro e lo fa con la maglia della 3M Perugia. La centrale perugina, classe 1982, è reduce da un periodo di inattività legato a scelte familiari, anche se ha un curriculum ed un’esperienza tali da diventare la carta giusta da giocarsi nella “partita salvezza”. La telefonata del Ds biancorosso Mario Salibra è giunta inaspettata, ma è risultata convincente per rimettersi di nuovo in gioco.

“Mi ha fatto molto piacere – precisa la stessa Ciacca – perchè sinceramente sentivo un po’ la mancanza della pallavolo. Ho fatto delle scelte legate alla famiglia molto piacevoli e adesso che ho più di tempo a disposizione provo a dare una mano ad un gruppo straordinario, che mi ha accolto in maniera esemplare, facendomi sentire sin da subito una di loro. Certo, la mia condizione è quella che è, ma grazie anche ai consigli di Guido Marangi e ad una grande forza di volontà conto di ritrovare presto la necessaria forma. Sabato ho partecipato alla trasferta di Valdarno e domani sarò a disposizione per quella di Siena. Le possibilità di salvezza della 3M? E’ un obiettivo che cercheremo di perseguire con tutte le forze. Ho visto che le mie compagne sono consapevoli di qualche difficoltà accusata nell’ultimo periodo, ma anche determinate nel ritrovare i necessari punti per uscire dalle zone calde”.

Ciacca arriva a Perugia dopo una lunga carriera iniziata nel settore giovanile del San Sisto e proseguita con in quello della Sirio Perugia, dove si è misurata con l’allora prima squadra, guidata da coach Barbolini ed ha trovato il trampolino di lancio per le competizioni nazionali. Da ricordare il campionato di A2 vinto ad Altamura e numerose esperienze in giro per l’Italia (Cagliari, Lamezia Terme, Ponte Cagnano, Cutrofiano e San Giorgio del Sannio). Ciacca ha fatto parte della vincente esperienza della San Mariano Volley (dalla B1 all’A2) ed ha vestito anche le casacche di Trevi e Gecom. Come detto, coach Marangi, potrà inserirla nella lista delle convocate in vista dell’imminente trasferta contro la Convergenze Cus Siena (sabato 28 gennaio ore 17). Le toscane si basano su un collettivo collaudato con pochi cambi rispetto la stagione scorsa. E’ fortemente probabile che coach Falchi, che ha preso in questa stagione le redini della squadra, debba fare a meno della sua migliore realizzatrice, Chiara Costagli, per infortunio. Dalla sua, però, ha la vittoria conquistata nella gara di andata ed i tre punti di vantaggio in classifica. Perugia deve azzerare quanto fatto nelle ultime apparizioni, dove ha tenuto una marcia insufficiente per centrare la “meta salvezza”.

Possibili sestetti:
Siena: Angiolini al palleggio e Guerrini opposto, centrali Cencini e Mazzini, schiacciatrici di banda Giardi e Pianigiani (o Milanesi), libero Bova.
Perugia: Bertinelli e Fiorucci (o Bernardini) sulla diagonale principale, Rossit e Gradassi (o Bernardini) in posto quattro, Pero e Santi centrali, Mastroforti libero.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*