Primi d'Italia

La 3m Perugia sbatte sull’Helvia Recina

Netta la sconfitta della 3m Perugia sul campo della capolista Hr CBF Macerata. Pronostico rispettato in pieno con le perugine che non sono mai entrate in partita. La sconfitta, la terza consecutiva, riporta la squadra di coach Marangi in piena bagarre salvezza con solo un punto di vantaggio sulla zona retrocessione. La cronaca della gara è alquanto scarna, come detto la 3m non è mai stata in grado di impensierire le avversarie, l’assenza della centrale Pero sostituita da Diano giustifica solo in parte la sconfitta. Nell’ultimo parziale le perugine cercano il riscatto approfittando anche delle sostituzioni nelle fila avversarie, Armellini per Giorgi e Grilli per Tozzo, ma le maceratesi tengono sempre la testa avanti seppur di poco (16-15). Al rientro in campo dopo la seconda sosta tecnica l’Helvia Recina prende il largo e porta a casa i tre punti. La classifica rimane comunque fluida e la prossima gara, fra le mura amiche, contro Rimini diventa importante per il prosieguo del campionato. Laconico il commento del tecnico:

“Al di là della sconfitta non mi è piaciuto l’approccio mentale alla gara delle mie ragazze. Sapevamo della forza dell’avversario, conosciamo i nostri limiti ma questo modo di rapportarsi alla gara è deleterio. In settimana lavoreremo assolutamente anche su questo aspetto. Il campionato è lungo, ma così non andiamo lontano.”
HR CBF Roana Macerata – 3m Perugia: 3-0 (25-14 25-15 25-20)

Macerata: Recine 11, Lombardi 7, Tozzo 7, Peretti 6, Bellucci 5, Giorgi 4, Micheletti(L), Armellini 2, Grilli 4. N.E.: Pieristè, Grizzo, Ranzuglia. All.: Giacomo Giganti e Eleonora Santoni

Perugia: Rossit 10, Fiorucci 8, Bernardini 7, Diano 5, Santi 4, Bertinelli, Mastroforti(L), Gradassi. N.E.: Zuccaccia(L2), Gobbi, Larini, Mancinelli, Pero. All.: Guido Marangi e Carlo Vinti

Arbitri: Davide Mazzocchetti e Elena Liberati

HR CBF (b.s. 6, v. 6, muri 10, errori 10)

3m (b.s. 7, v. 0, muri 5, errori 22)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*