La 3M Perugia piega Cagliari e cala il pokerissimo

La 3M Perugia cala il pokerissimo. Prosegue la marcia della squadra di Guido Marangi, autentica rivelazione del girone G del campionato di serie B2. Dopo aver messo insieme quattro vittorie consecutive, la 3M è riuscita nell’impresa di centrare anche la quinta, contro la quotata San Paolo Cagliari. Al “Capitini” Rossit e compagne hanno dimostrato di avere la stoffa per restare nei quartieri nobili della classifica e puntare ad una stagione oltre una “tranquilla salvezza”. Tre a uno il risultato finale al termine di una sfida piuttosto tirata, soprattutto nel quarto set, dove sono serviti i “vantaggi” per chiudere la contesa. Per l’occasione Marangi ha schierato il sestetto base, al netto dell’assenza di Marta Pero, con le coppie Rossit-Cicogna, Ragnacci-Diano, Bertinelli-Tarducci e Mastroforti libero. La gara si è subito messa bene per la 3M Perugia. Nel primo set le biancorosse hanno tenuto il pallino del gioco e a debita distanza San Paolo Cagliari. Bene l’attacco, come la difesa e il 25-21 è diventato una logica conseguenza. Nel secondo parziale, invece, Cagliari ha messo in evidenza la propria qualità. Poletka, Cali e Agri sono salite in cattedra. Marangi ne ha approfittato per far riprendere fiato a Cigogna, sostituita da Bernardini e per dare spazio a Shepers e alla giovane Narducci (15-25). Nel terzo set la 3M Perugia è tornata a fare la voce grossa. Tarducci sottorete e Diano alla battuta hanno trascinato la squadra, che ha beneficiato anche dell’ottimo stato di forma di Ragnacci e Rossit e del contributo di Bernardini (25-19). Nel quarto e ultimo parziale la gara si è rimessa in equilibrio. Cagliari e Perugia si sono rincorse fino a giocarsi i punti decisivi ai “vantaggi”(26-24). L’ha spuntata con merito la 3M, ma alla San Paolo va sicuramente riconosciuto l’onore delle armi.
Con questo successo la squadra di Guido Marangi mantiene la vetta della classifica a punteggio pieno (15). Uno score sorprendente, per una realtà partita con altre ambizioni, che evidenzia tuttavia le qualità umane e tecniche del gruppo. Ragazze brave a stare bene in campo e anche fuori. Il tutto, arricchito dalla professionalità di Marangi e da una società attenta e presente. Il prossimo impegno per la 3M Perugia, è fissato per domenica 19 novembre alle ore 18 in casa della Gemelli 2.0 Donoratic Livorno.

3M PERUGIA PER IL SOCIALE – In occasione della sfida del “Capitini”, Perugia e Cagliari sono entrate in campo con la “pettorina” del Banco Alimentare, da quest’anno sponsor etico della 3M. L’occasione è stata utile per ricordare che nella mattinata di sabato 25 novembre le ragazze di Marangi saranno presenti presso il vicino supermercato Oasi per raccogliere i prodotti che i cittadini doneranno in occasione della 21^ giornata della Colletta Alimentare.

INTERVISTE

Guido Marangi, coach 3M Perugia: “Complimenti alle ragazze per l’ottima prestazione, nel confronto con un avversario che ci ha messo in difficoltà, soprattutto nel secondo set. Siamo riusciti a tradurre in campo il lavoro della settimana, con qualche accorgimento in più che avevamo studiato appositamente. Non solo salvezza? Rimaniamo tutti con i piedi per terra. Prima facciamo trenta punti e poi vedremo”.
Linda Tarducci, opposto 3M Perugia: “Ammetto che non avrei mai pensato di iniziare il campionato con questi risultati. Le vittorie tuttavia non sono arrivate a caso, perchè noi in settimana lavoriamo tanto e bene. In più c’è un gruppo unito, che si rispetta. Personalmente sto sfruttando al massimo questa occasione, perchè voglio dimostrare di poter giocare anche nelle categorie nazionali. Il futuro? Sognare è lecito, ma per adesso pensiamo solo alla salvezza”
Beatrice Ragnacci, centrale 3M Perugia: “E’ una vittoria molto importante, che ci consente di guardare con maggiore fiducia al futuro. Non era facile contro Cagliari, un avversario che si è dimostrato molto forte. Siamo davanti a tutti perchè in settimana lavoriamo bene e con armonia. In queste categorie il gruppo fa la differenza, così come la determinazione. Non ci monteremo certo la testa, ma continueremo a giocare con la stessa cattiveria vista in queste prime giornate”.

3M PERUGIA – SAN PAOLO CAGLIARI 3-1 (25-21; 15-25; 25-19; 26-24)
Perugia: Ragnacci 16, Rossit 13, Tarducci 12, Diano 10, Bernardini 6, Cicogna 3, Bertinelli 2, Shepers, Narducci, Mastroforti (L). N.E. Stacchiotti e Zappacenere (L2). Allenatore: Marangi. Assistente: Vinti
Cagliari: Poletka 21, Masala 13, Cali V. 12, Lestini 11, Zucca 3, Bettas 2, Agri 2, Mariongiu (L). N.E. Casu e Cali F. All.: Gramignano. Assistente: Buzzo.
Arbitri: Luca Monini e Mirko Girolametti

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*