La 3M Perugia piazza il colpo e vede la salvezza

La 3M Perugia riporta una vittoria importante dallo scontro salvezza di Gradara imponendosi (3-0) sulle locali della Team 80. Le assenze, pur importanti, tra le fila delle padrone di casa (Zucchetti, Micheletti e Lenzi) se fanno pendere sin da subito l’ago della bilancia verso le ospiti, non tolgono nulla ai tre punti conquistati ed al conseguente balzo in classifica. Classifica che rimane comunque corta, l’attuale settimo posto, in realtà, dista solo tre punti dalla quartultima e scomoda posizione. Importante era iniziare la gara con il giusto approccio mentale, azzerando la vittoria ottenuta già nella gara di andata e le diverse posizioni di classifica, e così è stato. Bertinelli brava nello smistare subito palle importanti verso le centrali che hanno imperversato sotto rete. La partita delle marchigiane è durata solo un set, il primo, quando hanno dilapidato il margine iniziale di vantaggio (10-5), poi sono state le perugine a prendere la gara in mano e chiuderla. Ora ancora due appuntamenti importanti per la 3M Perugia, contro Gubbio e Pagliare, due scontri che potrebbero portare, in caso di risultato positivo, la salvezza matematica alla squadra del tecnico Marangi.

INTERVISTE
Guido Marangi, tecnico 3M Perugia: “E’ una vittoria di nervi, nel senso che siamo stati bravi a gestire un pò la tensione iniziale, dovuta ad una delle sfide salvezza che ci vedrà protagoniste da qui alle prossime settimane. Le ragazze sono state abili anche nel gestire molte situazioni nelle fasi centrali della partita e ad evitare il ritorno di Gabicce, soprattutto nel terzo set dove hanno provato in ogni modo a metterci in difficoltà”.

TEAM 80 GRADARA – 3M PERUGIA 0-3 (23-25, 19-25, 19-25)
Gabicce-Gradara: Parodi 14, Ricci 11, Lunghi 6, Franchi Al. 5, Mancino 2, Franchi El. 1, Pelinku(L1), Cecco 3, Asquini 2, Fomtemaggi, Cipollini. N.E.: Penna, Ridolfi(L2). All.: Romano Giannini
Perugia: Pero 15, Rossit 14, Ciacca 11, Santi 8, Bernardini 3, Bertinelli 3, Mastroforti(L1), Gradassi. N.E.: Diano, Larini, Terchi, Nocentini, Zuccaccia(L2). All.: Guido Marangi
Arbitri: Francesca Righi e Francesco Cianfano

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*