Primi d'Italia

La 3M Perugia non fallisce lo “scontro salvezza”

La 3M Perugia torna alla vittoria e lo fa in maniera netta (3-0), mettendo al tappeto una diretta concorrente per la salvezza. La Team 80 Gabicce Gradara non ha avuto scampo al “Capitini”, perchè Rossit e compagne sono partite forte, dettando i ritmi del gioco, senza lasciare mai spazio alla replica delle marchigiane. Per l’occasione il coach perugino Marangi ha schierato il 6+1 base, con le coppie Bertinelli-Fiorucci, Bernardini-Rossit, Santi-Pero e Mastroforti libero. Nel primo set le due squadre hanno avuto una fase di studio e fino al secondo time-out tecnico si sono praticamente rincorse (16-14). Poi c’è stato il break (21-18) e il definitivo colpo perugino (25-18). Nel secondo set la 3M Perugia ha preso subito il largo. Doppio e significativo vantaggio alle “pause” (8-3; 16-8), che ha aperto la strada del facile raddoppio (25-14). Nel terzo e ultimo parziale l’avvio è stato di marca avversaria (1-4), ma la reazione di Perugia non si è fatta attendere, così come il colpo del ko (25-15). Un successo chiaramente meritato, che proietta la squadra di Marangi in zone della classifica più tranquille. Con i dieci punti all’attivo, la 3M occupa momentaneamente una confortante sesta posizione, in compagnia di Siena, a tre lunghezze di distanza della zona rossa. Una graduatoria che resta comunque corta e che Perugia può contribuire ad allungare sin dal prossimo turno, quando al “Capitini” scenderanno le cugine di Gubbio, per un altro “scontro salvezza”.

INTERVISTE
Guido Marangi, coach 3M Perugia: “Faccio i complimenti alle ragazze, perchè hanno interpretato bene la partita, tenendo alto il livello di gioco e schiacciato le avversarie, costringendole ad errori che difficilmente commettono. Il cammino della salvezza è ancora lungo: utilizziamo queste vittorie per lavorare ancora meglio in settimana”.
Marta Pero, centrale 3M Perugia: “E’ una vittoria che ci regala qualche certezza in più. Quest’anno si è creato un giusto mix tra giocatrici esperte e giovani e c’è un importante contributo anche da parte dello staff tecnico. Personalmente ho maggiori motivazioni, perchè tengo a riscattare la stagione scorsa, quando per scelte tecniche sono rimasta spesso fuori. Ho sofferto, ma devo anche dire che mi è servito per crescere ulteriormente”.

TABELLINO

3M Perugia – Team 80 Gabicce-Gradara: 3-0 (25-18 25-14 25-15)
Perugia: Fiorucci 12, Bernardini 12, Pero 10, Santi 8, Rossit 5, Bertinelli 1, Mastroforti(L). N.E.: Larini, MAncinelli, Gobbi, Zuccaccia(L2), Diano, Gradassi. All.: Guido Marangi e Carlo Vinti
Gabicce-Gradara: Lunghi 7, Parodi 6, Turchetti 5, Cecco 4, Mancino 2, Lenzi, Pelinku(L1), Asquini 5, Cipollini 1, Franchi Al., Franchi El.. N.E.: Ricci Al., Micheletti(L2), Ricci El.. All.: Romano Giannini e Christian Pieri
Arbitri: Scialpi e Guacci
3M (b.s. 2, v. 3, muri 7, errori 15)
Team 80 (b.s. 4, v. 2, muri 5, errori 23)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*