La 3M Perugia nella tana di Casal de’ Pazzi

Archiviata la vittoria casalinga contro Ostia, la sesta su sette partite, la 3M Perugia è chiamata ad affrontare la “rognosa” sfida esterna di Casal de’ Pazzi. Una partita che guardando la classifica (12 i punti di distacco) potrebbe essere agevole, ma che riserva tuttavia delle difficoltà. Le romane sono reduci dall’importante vittoria a Sassari (3-0) e nelle ultime apparizioni hanno dimostrato netti miglioranti sul piano del gioco. Un avversario in crescita, che può mettere in difficoltà la 3M Perugia, che a Donoratico e in casa contro Ostia ha evidenziato invece qualche defaillance. “E’ una partita da prendere con le molle – avvisa alla vigilia il tecnico perugino Marangi – perchè la classifica non rende giustizia all’avversario. Casal de’ Pazzi è una formazione che ha delle qualità e noi dovremo portare molta attenzione, soprattutto nella fase iniziale della gara. Se partiremo forte, con la giusta determinazione, avremo buone possibilità di fare risultato. Diversamente e continuando a commettere i soliti errori, rischiamo grosso. Dopo può migliorare la 3M? Nel gioco sicuramente e nella precisione di certi gesti tecnici, sia in attacco che in difesa”. Vincere sarebbe utile per il morale, ma anche per la classifica. L’obietto di questa giornata potrebbe essere quello di non perdere contatto con la vetta, visto che la capolista Siena sarà impegnata a Sassari. A Roma, Marangi confermerà con tutta probabilità la formazione delle ultime apparizioni. Rossit e Cicogna saranno le laterali, Diano e Ragnacci le centrali, Bertinelli agirà da centrale, Tarducci da opposto e Mastroforti da libero.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*