La 3M Perugia mette a segno il “colpaccio”

Secondo successo consecutivo per la 3M Perugia. La squadra di Guido Marangi ha superato a domicilio (3-2) la più quotata Sacrata Civitanova, al termine di una gara tirata, dove le biancorosse hanno messo in evidenza grande carattere e delle buone fasi di gioco. Una vittoria, quella del “Capitini”, che ha generato grande entusiasmo all’interno di un gruppo partito a fari spenti e già capace nelle prime tre giornate di mettere insieme cinque punti. “Non so se parlare di impresa – ci tiene a sottolineare coach Guido Marangi – ma sicuramente è una bella vittoria. Le ragazze hanno dimostrato di potersi battere anche contro squadre più quotate e di poter dire la loro in questo campionato. Dobbiamo pensare solo alla salvezza, ma se continuiamo di questo passo la nostra strada può essere meno ripida”.

CRONACA – Marangi per l’occasione ha scelto il sestetto migliore e nel primo set la 3M Perugia ha sorpreso tutti: spettatori e avversarie. Rossit e compagne sono state aggressive in battuta e pronte in ricezione. Sempre in vantaggio ai “time-out” tecnici, le biancorosse hanno chiuso il parziale con un confortante e secco 25-16. La riscossa delle marchigiane, però, non si è fatta attendere e pronto è arrivato il sorpasso. Nel secondo e terzo set Civitanova ha messo in campo le stesse armi della 3M Perugia, che si è appassita e non ha dato grandi segnali di reazione. Percentuale d’attacco scesa al 26% e la sensazione di una sconfitta annunciata. Ma nel quarto set, dopo qualche difficoltà iniziale, le ragazze di Marangi sono diventate implacabili. Pareggio con un 25-18 e definitivo sorpasso al tie-break (15-8) con una percentuale d’attacco del 76%. Non a caso, ben cinque atlete hanno superato la doppia cifra in termini di punti, con Silvia Rossit “top-score” di giornata (18). Davvero complimenti: una 3M Perugia così era difficile attenderla. Ora, il futuro sembra un po’ meno complicato.

3M PERUGIA – SACRATA CIVITANOVA 3-2 (25-16, 15-25, 16-25, 25-18, 15-8)

Perugia: Bertinelli 1, Santi 12, Bernardini 13, Rossit 18, Fiorucci 14, Pero 15, Mastroforti(L1), Gradassi. N.E.: Larini, Mancinelli, Gobbi, Diano, Zuccaccia(L2). All.: Guido Marangi e Carlo Vinti

Civitanova: Partenio 10. Cardoni 18, Pomili 12, Lupidi 15, Pierantozzi 9, Ricci 8, Morgoni(L1), Patrassi, Fontana 1. N.E.: Andreani(L2), Prestanti, Testella. All.: Luca Paniconi e Michele Carancini

Arbitri: Ludovico Tullio ed Eleonora Caponi

3M (b.s. 4, v. 2, muri 11, errori 10)
Civitanova (b.s. 9, v. 10, muri 9, errori 14)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*