Primi d'Italia

La 3M Perugia conquista una meritata salvezza

La 3M Perugia chiude la stagione con una vittoria, 3-0 alle toscane del Valdarninsieme Castelfranco e conquista con merito la salvezza. Un obiettivo sulla carta non facile per una squadra che ad inizio stagione aveva tutti i pronostici contro, visto il netto ridimensionamento rispetto all’anno precedente. Il tecnico Guido Marangi, invece, è riuscito ad ottenere il meglio da un gruppo di ragazze che, al di là delle valutazioni e/o capacità tecniche, hanno saputo mettere in campo costantemente sacrificio e senso di appartenenza. Il fatto che si sia dovuto attendere l’ultima giornata è stato più un fatto legato al calendario, che alle reali responsabilità della 3M, mai realmente invischiata nelle zone calde della classifica.

“E’ un risultato – ci tiene a precisare il Presidente Renzo Mastroforti – che premia il lavoro di un gruppo e di un allenatore. Forse avremmo potuto festeggiare con una giornata di anticipo, ma va bene anche così. Il futuro? Questa salvezza rappresenta un punto di partenza. Dobbiamo affinare la collaborazione con la Tuum Perugia, ma abbiamo già posto delle buone basi, valorizzando ragazze del posto e qualche nostro giovane talento. Ripartiremo dalla B2, con l’obiettivo di mantenerla e di capire se c’è anche la possibilità per fare meglio”.

Tra gli artifici di una stagione positiva, c’è sicuramente Guido Marangi, tecnico poco sponsorizzato ma dal notevole spessore tecnico ed umano.

“Sapevamo che sarebbe stato un campionato molto tirato. All’inizio nessuno avrebbe scommesso un centesimo su di noi ed invece settimana dopo settimana abbiamo costruito una stagione dignitosa ed ottenuto un risultato importante. Io personalmente c’ho sempre creduto, perchè vedevo le ragazze come si allenavano durante la settimana ed ho cercato di trasferire al gruppo questa convinzione”.

In rappresentanza dello spogliatoio arrivano le parole del capitano Silvia Rossit:

“Grande soddisfazione, ottenuta grazie ad un gruppo molto affiatato, che è riuscito a superare tante difficoltà. Sono pronta a ripartire per una nuova stagione e ad attendere il ritorno di Simona Fiorucci”

e del centrale Marta Pero:

“Ad inizio anno nessuno ci dava fiducia ed invece siamo riuscite a centrare un obiettivo importante, forse il più bello da quando vesto questa maglia”.

I commenti e le emozioni del dopo partita, hanno tenuto chiaramente banco rispetto ad una gara che ha regalato sprazzi di buon gioco e che ha visto emergere la maggiore determinazione delle padrone di casa. Il Valdarninsieme è sceso a Perugia senza grossi affanni, vista la salvezza già conquistata ed ha fatto comunque la sua parte. Nel primo set la gara è stata a senso unico (25-16), mentre nel secondo e terzo le toscane hanno tenuto, almeno fino alle battute finali. La 3M Perugia, però, ha messo una marcia in più e coronato con una vittoria rotonda una stagione positiva, conclusa con una meritata salvezza.

3M Perugia – Valdarninsieme Castelfranco: 3-0 (25-16 25-22 25-23)

Perugia: Rossit, Pero, Bernardini, Santi, Ciacca, Bertinelli, Mastroforti(L1), Larini. N.E.: Diano, Zuccaccia(L2), Terchi Nocentini, Gradassi. All.: Guido Marangi e Carlo Vinti.

Castelfranco: Migliorini, Ambrosi, Butnarum Mandò, Tani, Poggesi, Sammartano(L), Celli, Monchi, Semplici, Cherici, Gabbrielli. N.E.: Bonciani. All.: Simone Bianchi e Roberto Sordi.

Arbitri: Graziano Gurgone e Claudio Bolognesi di Roma

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*