La 3M Perugia al giro di boa riparte da Casal de’ Pazzi

Dopo la sosta e un girone di andata a dir poco eccezionale, la 3M Perugia è pronta per affrontare la seconda parte di stagione e a dare continuità ai propri risultati. Nella prima giornata del girone di ritorno le ragazze di Guido Marangi saranno chiamate ad affrontare al “Capitini” (sabato 3 febbraio ore 17) VolleyRo Casal de’ Pazzi. Un avversario da rispettare, perchè composto da giovani di livello, che si dividono per obiettivi importanti anche con le categorie giovanili (under 16 e under 18). Archiviato un inizio stentato, la formazione romana ha messo insieme diversi risultati positivi, tanto da ritrovarsi oggi a debita distanze dalle zone pericolose delle classifica (è sesta con 22 punti). “Sul piano delle individualità e delle prospettive future – ammette il coach perugino Marangi – è una delle formazioni più interessanti della B2. Ha sicuramente le migliori giovani, che sono nel giro delle varie nazionali e che lottano anche per i titoli italiani nella categorie under 16 e under 18. Sono reduci da tre vittorie consecutive e rispetto alla gara di andata sono cresciute tantissimo. Per noi sarà una partita molto tosta, che dovremo interpretare bene. Se riusciremo a ripetere la prestazione dell’andata, potremo toglierci delle soddisfazioni. Dovremo combattere le loro qualità, con la nostra esperienza”. Nei giorni di riposo, concessi dal calendario, Marangi ha approfittato per far rifiatare la squadra e curare qualche dettaglio sul piano del gioco. “C’era necessita di ricaricare un po’ le batterie dopo un periodo molto intenso. Abbiamo chiaramente approfittato per mettere a punto alcune fasi di gioco, che possono consentirci di migliorare e soprattutto di mantenere certi risultati. Come ribadito nelle ultime settimane, sappiamo che nel girone di ritorno le cose saranno un po’ più complicate, ma allo stesso tempo crediamo di poter stare lassù fino alla fine”. Contro Casal de’ Pazzi Marangi non dovrebbe apportare grosse variazioni alle formazione titolare. Rossit e Cicogna agiranno ai lati, Ragnacci e Pero al centro, Tarducci all’opposto, Bertinelli al centro e Mastroforti sarà il libero. Senza dimenticare quelle alternative che a gara in corso potrebbero tornare utili e che nel girone di andata hanno spesso dimostrato di potersela giocare con le titolari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*