JU-JITSU, 3° Trofeo Vesuvio di Napoli

Domenica 26 aprile ad Orta di Atella (Na) si è disputato il 3° “Trofeo del Vesuvio).
L’edizione 2015 si è contraddistinta per la grande affluenza di pubblico e di iscritti (quasi 400), in rappresentanza di oltre 20, convenute da tutta Italia.

Il Gruppo Sportivo Ju-Jitsu Perugia, accompagnato dagli allenatori M° Paolo Palma e Istr. Raffaele Calzoni, presente alla manifestazione con sette atleti, molti dei quali esordienti assoluti, si è aggiudicato 3 medaglie d’oro, 1 d’argento e 1 di bronzo.

Medaglie d’oro:
Gaia Sandri (11 anni, Ragazzi, cat. 36kg): si è imposta sulle avversarie con una autorevolezza “da grande”, vincendo i primi due incontri per Full-Ippon (manifesta superiorità tecnica) e la finale ai punti.
Una gradita riconferma dopo l’oro al Trofeo Gino Bianchi… raccoglierà lei l’eredità di Jessica Scricciolo?
Giulia Spippoli (11 anni, Ragazzi, cat. 40kg): alla sua prima gara ufficiale sfodera grinta e determinazione e “straccia” entrambe le sue avversarie. Fiera della medaglia d’oro che ha tenuto a lungo al collo. Una speranza per il futuro.
Danilo Baldelli (18 anni, Junior, cat. 62kg): vince le sue due gare in modo impeccabile -entrambe per Full-Ippon- utilizzando anche tecniche spettacolari. Atleta in continua ascesa. Un oro in più da aggiungere alla sua bacheca.

Medaglia d’argento:
Benedetta Zenzero (16 anni, Aspirant, cat. 63kg): inserita nella categoria di peso superiore (70kg) vende comunque cara la pelle: perde il primo combattimento per un solo punto e si rifà nella rivincita battendo con autorevolezza la sua avversaria. Nella finale perde la concentrazione e viene superata di misura. Superati i problemi fisici che l’hanno costretta a un periodo di riposo forzato, ora l’oro è alla sua portata, le qualità e la forma fisica ci sono, deve solo crederci!

Medaglia di bronzo:

Luca Fagioli (16 anni, Aspirant, cat. 73kg): atleta dotato di grandi doti fisiche e tecniche, pur avendo “nel sangue” solo pochi mesi di Ju-Jitsu, all’esordio assoluto in una competizione ufficiale patisce l’emozione e perde il primo confronto. Si rifà prontamente nei ripescaggi e vince un incontro prima e la finale per il bronzo poi. Ha dimostrando tecnica e determinazione, se continua così allenandosi con costanza potrà ambire a risultati importanti.

Alberto Arcangeli (14 anni, Esordienti, cat. 60kg) e Mattia Paolino (11 anni, Ragazzi, cat 50kg) non hanno raggiunto il podio ma si sono ben comportati. Con un pizzico di grinta e di determinazione avrebbero potuto di certo far meglio. Appuntamento con le medaglie solamente rimandato!

Il Presidente del G.S. Ju-Jitsu Perugia Maestro Massimo Bistocchi si è congratulato vivamente con tutta la squadra, il prossimo appuntamento per i bambini e i ragazzi è il Trofeo “Dragon Ball” fissato per il 10 maggio a Roma, mentre per i titolati Jessica Scricciolo, Andrea Calzoni e Alessio Scricciolo il prossimo imminente impegno sarà il “Tournoi de Paris” importantissimo Open Internazionale che si svolgerà il 2/3 maggio a Parigi e che vedrà sul tatami i migliori atleti d’ Europa, preludio dei Campionati Europei d’Olanda di giugno prossimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*