Inarrestabile la marcia della Grifo Perugia Calcio A5

Le ragazze della Grifo Perugia Calcio A5 centrano il primo obbiettivo stagionale, quello della qualificazione alle semifinali di Coppia Italia regionale grazie ad uno schiacciante 7 a 3 ai danni dell’Atletico Perugia. Le grifone fanno subito la voce grossa al terzo minuto grazie alla splendida realizzazione della Castellani che sotto porta apre le danze. Passa un solo minuto e le padrone di casa allungano grazie a Lazzerini in tandem con Parise. L’Atletico prova a reagire mettendo in ordine le idee e l’esperta Greta Gallina, al ventunesimo, insacca alle spalle della Ferranti. La Grifo è a trazione anteriore grazie anche alla splendida cornice di pubblico del Palasport di Ellera e dopo pochi minuti è la Dzugumovic a trovare il momentaneo 3 a 1. Dopo geometrie di gioco perfette e tanta grinta è ancora la Grifo ad allungare con l’onnipresente Lazzerini trovando la conclusione a rete, con l’Atletico che invano tenta di recuperare le fila del gioco. Nella ripresa Montanelli prova a suonare la carica alle ospiti chiedendo di accorciare le distanze e Moretti risponde presente con una conclusione fortunosa. Le grifone non si fanno impensierire e Parise trova il 5 a 2. Quando in campo sembra essere arrivata la pace è la volta di capitan Cucchiella a mettere il sigillo, poi ancora Castellani, con un conseguente timido sussulto della Cicalini per l’Atletico, ma il direttore di gara fissa il risultato finale nel 7 a 3 per le grifone. Capitan Cucchiella nel post partita: “Il Grifo che abbiamo al petto non è un marchio stampato ma la rappresentanza di una città che vive di calcio. La nostra società, da ventisei anni, insegna calcio a tutte quelle ragazze che amano i nostri colori e oggi questa vittoria la voglio dedicare a loro con una promessa, quella di onorare una maglia che ti dà energia solo nel vederla”

A distanza di tre giorni dalle soddisfazioni di “coppa” la Grifo Perugia trova la vittoria anche in campionato, schiacciando (14-0) a domicilio le giovani della AMC 98. Le ragazze di capitan Cucchiella aprono subito le danze mettendo in campo esperienza e tenacia nel centrare la massima posta in palio. Va a rete tutta la squadra, con la Castellani che realizza una tripletta insieme a D’Addezio e Dzugumovic. Le grifone rimangono concentrate nell’imporre il proprio gioco, mettendo in atto geometrie sviluppate in allenamento, senza mai perdere di vista il principio fondamentale che questa squadra ha ben in testa, il divertimento. Per le grifone si prospetta una settimana molto intensa, con le due sedute di allenamento e l’incontro di domenica 4 cicembre contro l’Agello di Bartoccioni al palasport di Magione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*