In 160 al Golf club Perugia per il ritorno del Mercedes Rossi golf cup

Da sinistra Daniele Di Carmine, Roberto Rossi, Francesco Freddini, Adriana Mihai Lorenzo Carlini
Da sinistra Daniele Di Carmine, Roberto Rossi, Francesco Freddini, Adriana Mihai Lorenzo Carlini

Organizzato da concessionaria Mercedes-Benz Rossi che annuncia possibile collaborazione – Due giornate con formule a coppie e singola. Carlini (Rossi): Avanti con binomio golf e auto

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Sono stati ben 160 gli sportivi che hanno risposto al richiamo del Mercedes Rossi golf cup riproposto e disputato al Golf club Perugia, sabato 27 e domenica 28 giugno, dopo un periodo di assenza dal circuito perugino. Una manifestazione con formula stableford 18 buche handicap che ha visto, nella prima giornata, una sfida a coppie e, nella seconda, una gara in modalità singola con 3 categorie limitate. “È stato un gradito ritorno questo del Mercedes Rossi golf cup – ha dichiarato Daniele Di Carmine, vicepresidente del Golf cup Perugia – in quanto la famiglia Rossi ha, negli anni, sempre sostenuto, come sponsor, questo sport. La partecipazione di tanti giocatori entusiasti, non solo di Perugia ma dell’Umbria in generale, dimostra la riuscita di questo evento”. Per celebrare questo rientro, alle premiazioni è intervenuto lo stesso Roberto Rossi, titolare della concessionaria.

A posizionarsi primi netti sono stati Francesco Freddini (39 punti) per la prima categoria, Adriana Mihai (40 punti) per la seconda e Roberto Pelliccia (39 punti) per la terza. Prima coppia netta, invece, quella composta da Claudio e David Giovagnoni con 45 punti. Freddini si è anche distinto in coppia con Giovanni Cristofani, insieme, primi lordi con 40 punti. “Due belle giornate di sport – ha commentato Freddini –. Nella prima, gara a 4 palle con un fantastico compagno che mi ha aiutato a vincere. Impegnativa perché erano i primi caldi. Abbiamo sofferto ma in campo abbiamo comunque dato il massimo. In singola ho giocato meno bene. Sono stato meno preciso con il drive ma sono riuscito a salvare lo score e portare a casa un risultato abbastanza buono. Dovrebbero esserci sempre queste belle manifestazioni con questa grande partecipazione”.

Nella prima categoria, si sono poi piazzati Andrea Fani, primo lordo con 32 punti, Giuseppe Rondolini, secondo netto con 37, e Giovanni Cristofoni, terzo netto sempre con 37. Nella seconda, Alessandro Baltadori, secondo netto con 39 punti, e Claudio Capocci, terzo netto con 38. Nella terza, infine, Enrico Pottini ed Enrico Canestrelli, rispettivamente secondo e terzo netto entrambi con 38 punti. Nella classifica di sabato, la coppia Pierfrancesco Simonetti e Massimo Boschi si è posizionata seconda netta con 44 punti, mentre Kotaro Koyama e Massimo Gardi hanno ottenuto un terzo posto netto, sempre con 44 punti. Infine, primo senior con 38 punti Claudio Giovagnoni e prima lady con 38 punti Monica Mazzoli.

A fare da cornice all’evento numerosi ultimi modelli Mercedes-Benz che i golfisti hanno potuto ammirare e provare su strada. “Il golf e Mercedes – ha spiegato Lorenzo Carlini, responsabile marketing della concessionaria Rossi Mercedes-Benz – hanno tantissimi valori in comune: il piacere di vita, lo stare all’aria aperta, lo sport inteso come sana competizione. Per noi era importante tornare a sancire questo legame storico. È stata una bella occasione per stare insieme all’aria aperta e anche per parlare di auto in modo non convenzionale. Questo può segnare l’inizio di una nuova collaborazione. A settembre e ottobre avremo tante piacevoli sorprese con l’uscita di tanti nuovi modelli e penso che il Golf club sia il teatro giusto presentarli. Golf e auto è un binomio che Mercedes vuole ancora portare avanti”.

 

Nicola Torrini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*