Il Verona cala il poker: la Grifo Primavera è fuori dalle finali nazionali

La Grifo Perugia non regge l’urto del Verona e abbandona la fase finale del campionato primavera. Dopo la pesante sconfitta di Roma, le ragazze di Ezio Rosi cadono in casa (0-4). Un altro risultato netto, con le scaligere che hanno chiuso la pratica già nel primo tempo, grazie ad una doppietta di Gelmetti e alle reti di Cutarelli e Marconi. Le grifoncelle hanno cercato di fare la loro parte e rispetto alla prima apparizione contro la Res Roma, hanno evidenziato una maggiore concentrazione e determinazione. Nella ripresa, Marinelli e compagne hanno anche avuto l’occasione per limitare il passivo, ma sotto porta non hanno trovato il guizzo vincente. “Al di là della sconfitta – ci tiene a precisare il tecnico perugino, Ezio Rosi – ho rivisto la mia squadra. A Roma le ragazze non erano scese in campo con la necessaria determinazione, mentre contro il Verona ho notato una reazione sul piano nervoso e dell’impegno. Il divario tecnico c’è stato, ma la Grifo non meritava un altro passivo pesante. Il futuro? Con la società c’è la volontà di proseguire il rapporto. Quest’anno ho avuto la fortuna di fare un’esperienza davvero importante nel calcio femminile, che mi ha aiutato ulteriormente a crescere. Non pensavo di trovare così tanta dedizione al lavoro e così tanto rispetto. Nel calcio maschile non mi era mai successo. Sono felice di poter dare nuovamente il mio contributo”.

 TABELLINO

GRIFO PERUGIA – AGSM VERONA 0-4

Grifo Perugia: Cucchiarini, Alessi, Ricci, Bronzetti (21′ st Parlagreco), Monetini (1′ st Axccettoni), Rosmini, Ceccarelli, Narcisi (30′ st Fortunati), Franciosa (37′ st Brunelli), Giovannucci (3′ st Timo). All.: Rosi.
Agsm Verona: Toniolo, Pavana, Fasoli (30′ st Giardini), Pelucco, Marconi, Dellera, Cutarelli (38′ st  Zorzi), Gelmetti, Ambrosi (19′ st Dal Molin), Baldo, Dal Bianco (13′ st Zangari). All. Fabiana Comin.
Arbitro: Stefano Camilli di Foligno, assistenti Baroni e Crostella di Foligno.
Marcatori: 8′ pt Gelmetti, 23′pt Gelmetti, 33′pt Cutarelli, 35′ pt Marconi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*