Primi d'Italia

IL “DIECI” DI TOTTI PER I GOLDEN BOYS

presentazione_golden_boys(Uj.com 3.0) PERUGIA – Su il sipario sui “Golden Boys”. La squadra di calcio formata da ragazzi con disabilità è stata ufficialmente presentata nella tarda mattinata di martedì 4 febbraio presso la “Sala della Vaccara” del Comune di Perugia, alla presenza del Sindaco Wladimiro Boccali. Un’iniziativa che fa capo alla Montemorcino Calcio e alla Cooperativa Nuova Dimensione, che da diversi mesi stanno lavorando al progetto che vede integrati sport, aggregazione e solidarietà. “Credo che il termine rete – ci tiene a precisare la Presidente della Cooperativa Nuova Dimensione, Edi Cicchi  – è quello che meglio sintetizza il rapporto che si è creato tra la nostra cooperativa e la Montemorcino e possa essere un sorta di augurio per l’attività sportiva. Puntiamo a creare un’importante alternativa in termini di divertimento a questi ragazzi, che hanno bisogno di vivere momenti di normalità”. Emozionato, dopo un intenso lavoro organizzativo, il Presidente della Montemorcino Calcio Stefano Bulletti. “E’ un sogno che si avvera. Da tempo avevo questo desiderio e ringrazio la Cooperativa Nuova Dimensione e quanti hanno collaborato in questi mesi per dare vita a questo, che a tutti gli effetti, è un progetto sportivo. Vogliamo dimostrare che il calcio è per tutti, nel vero senso della parola”. I Golden Boys hanno già da qualche settimana iniziato la loro attività presso gli impianti di Montemorcino, con una serie di allenamenti specifici, e per l’occasione sono stati rappresentati da sei atleti, Alessandro Pezzella, Ceccarini Federico, Darena Florjan, Volpi Giorgio, Baciocchi Roberto e Belfiori Filippo, rispetto ad un gruppo che ha già superato le dieci unità e  che vanta ben sei istruttori (Alessandro e Riccardo Bulletti, Antonio Fidanza, Galtieri Andrea, Marchetti Luca e Gasbarro Lorenzo). “Queste sono iniziative lodevoli – ha spiegato il Sindaco di Perugia, Waldimiro Boccali – che integrano diversi aspetti della nostra società. Lo sport deve continuare ad essere un riferimento importante per i nostri giovani e anche per quelle persone che presentano delle disabilità. L’amministrazione comunale non può che essere vicina a realtà che promuovono e sostengono questi progetti, che chiaramente hanno un’anima sociale”. La presentazione dei Golden Boys è stata l’occasione per sancire ulteriormente la collaborazione tra la Montemorcino Calcio e L’A.S. Roma. “E’ un onore essere qui oggi – ha spiegato il Responsabile delle Scuole Calcio affiliate, Bruno Banal, accompagnato dal tecnico del settore giovanile Alberto Ubodi – e ringraziamo la Montemorcino Calcio per renderci partecipi di questa bellissima iniziativa. Porto i saluti di tutta la dirigenza, dal Presidente Pallotta, al nostro responsabile Bruno Conti. Un pensiero lo ha voluto fare anche il capitano Francesco Totti, che mi ha consegnato la sua maglia con una dedica speciale”. Un regalo inaspettato e molto gradito, che è diventato inevitabilmente il simbolo di una giornata da ricordare. Alla presentazione dei Golden Boys non è voluto mancare nemmeno il Gruppo Grifo Agroalimentare, con il Responsabile Marketing Carlo Baccarelli. “Da anni collaboriamo con la Montemorcino e siamo lieti di poter dare il nostro contributo per questi ragazzi e per questa squadra. E’ la prima volta, comunque, che ci capita di sostenere e valorizzare un’iniziativa legata contemporaneamente ad aspetti sociali e sportivi. Alla conferenza di presentazione hanno partecipato anche Mauro Cozzari, consigliere del Comune di Perugia, Rodrigo Bei, titolare azienda Tecnosport, Giuliano Baiocchi, presidente provinciale Csen (Centro sportivo educativo nazionale) di Perugia, Francesco Emanuele, presidente comitato paralimpico regionale Umbria, e Diego Martinelli, responsabile impianti cooperativa Darvin.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*