LA GRIFO PRIMAVERA A JESI PER VINCERE

grifo_primavera_striscione(Uj.com 3.0) PERUGIA – Dopo il pareggio casalingo contro la Res Roma, la Grifo Perugia Primavera è pronta per affrontare la seconda gara del girone eliminatorio della fase nazionale del campionato di categoria. Le ragazze di Valentina Belia, domenica 25 marzo alle ore 16, affronteranno in trasferta la Jesina, avversario piuttosto quotato che detiene la testa della graduatoria, in virtù della vittoria alla prima giornata proprio contro la Res Roma. Per accedere alle semifinali, le grifoncelle dovranno assolutamente vincere. Un imperativo che, almeno in settimana, non sembra aver creato grosse turbative al gruppo. “Ci siamo allenate bene – ammette il tecnico Belia – anche grazie al contributo delle ragazze della prima squadra, che hanno portato la necessaria esperienza e tranquillità. La Jesina è una squadra che gioca molto bene al calcio, ma noi abbiamo la possibilità di vincere e il fatto di doverlo fare per forza non ci crea grossi problemi: non siamo una squadra abituata a giocare per il pareggio”. In vista della trasferta in terra marchigiana c’è fiducia anche all’interno della società. “In questi giorni – ci tiene a precisare la Presidente Valentina Roscini – ho visto le ragazze allenarsi con grande intensità e sono convinta che daranno il massimo pur di conquistare i tre punti e accedere alle semifinali. Si affronteranno due squadre di livello per la categoria, con la Jesina che ha dimostrato in questi anni di avere valori importanti non solo sul campo, ma anche a livello gestionale e sul piano della serietà di approccio. Se non dovesse arrivare il risultato atteso, credo che questa esperienza resterà comunque molto formativa nel processo di crescita delle nostre ragazze”. A Jesi Valentina Belia si affiderà a diciotto elementi, dei ventidue a disposizione e molto probabilmente riproporrà nel tridente d’attacco sia Gloria Marinelli, che Luisa Pugnali. Per il resto, dovrebbero guadagnarsi una maglia da titolare le ragazze che hanno tirato la “carretta” durante l’anno, compresa Benedetta Alessi, che giocherà con una speciale maschera protettiva dopo l’infortunio al setto nasale (si opererà lunedì 26 maggio, ndr) rimediato contro la Res Roma.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*