Grifo Perugia, l’Imolese può essere il trampolino di lancio

Dare continuità al rotondo al 3-0 ottenuto in casa contro Pescara e provare a rosicchiare qualche punto alle squadre di alta classifica: è questo l’obbiettivo della Grifo Perugia che domenica 4 dicembre farà rotta verso Imola. Un’eventuale vittoria delle biancorosse costituirebbe un ulteriore step nel percorso di crescita intrapreso dalle giovani atlete di Valentina Belia, anche se le insidie sono sempre dietro l’angolo: le Grifoncelle dovranno tenere a mente le difficoltà incontrate nell’ultima trasferta contro Castelvecchio per fare un passo in avanti sul piano del gioco e dei risultati. L’Imolese, che ha dieci punti in classifica al pari della Grifo Perugia (ma con una partita in più rispetto alle umbre), è un avversario di tutto rispetto e da prendere con le molle: di dieci punti, le romagnole ne hanno conquistati ben sei tra le mura amiche. Attenzione anche all’attacco: le undici reti fin qui messe a segno testimoniano una certa facilità nella ricerca del gol. D’altro canto va detto che i numeri dicono che anche la Grifo Perugia, fin qui sta facendo comunque bene aldilà di qualche preventivabile battuta d’arresto: sempre con una gara da recuperare, le ragazze di Belia fin qui hanno messo a segno sei reti incassandone nove. Considerando però che la Grifo ha subito sei segnature su una sola partita, il bilancio può essere considerato positivo vista la bassa età media del gruppo biancorosso. Insomma, ora serve la vittoria che funga da trampolino di lancio, ma anche se non dovesse arrivare non occorre fare drammi. Il tecnico Valentina Belia presenta la sfida con queste parole:

“Giocare in casa dell’Imolese non è semplice: la classifica dice che i nostri ed i loro valori tecnici possono essere considerati attualmente alla pari. Sperando che il campo in cui giocheremo non sia troppo pesante, penso che sarà una partita bella quanto tosta. In porta sarà confermata Marie Baylon, con Marroccoli che invece andrà a dare una mano alla Primavera impegnata in casa contro l’Arezzo.”

Fischio d’inizio alle ore 14,30 di domenica 4 dicembre. Gli undici titolari potrebbero essere gli stessi visti nella vittoria contro Pescara. Non è da escludere una riconferma della giovanissima Giovannucci, protagonista di una grande prestazione nell’ultimo match.

Probabile formazione Grifo Perugia: Baylon; Zelli, Monetini, Fiorucci C., Ferretti, Rosmini, Narcisi, Brozzetti, Fiorucci, Giovannucci, Pellegrino. All.: Belia

Arbitro: Andrè Scialla di Vicenza

Assistenti: Roberto Maiorana di Faenza e Simone Ales di Bologna

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*