Grifo Perugia, la gioia è nel recupero

Partita dalle grandi emozioni e con colpo di scena finale a favore della Grifo: le ragazze del tecnico Valentina Belia non steccano la prima di campionato fra le mura amiche e battono in rimonta per 2-1 la neopromossa Udinese. Il gol del vantaggio è arrivato solamente nel recupero della ripresa con Noemi Monetini. Vittoria sofferta ma forse proprio per questo ancora più bella. La Grifo Perugia parte provando ad imporre subito il proprio gioco attraverso la ricerca delle fasce: la prima conclusione verso la porta friulana è di Giulia Forucci, ma il portiere ospite con una bella parata nega la gioia. Estremo difensore che si ripete salvando ancora il risultato sul tiro di Zelli al 38’ minuto. L’episodio che sblocca la partita è però a favore dell’Udinese che si porta sull’1-0 al 42’ con rete di Blarzino che gela le padrone di casa. La Grifo Perugia prova la reazione prima della fine del primo tempo con un gol che viene però annullato per fuorigioco. Le Biancorosse appaiono determinate ed ottengono il pareggio a cinque minuti dall’inizio della seconda frazione: Giulia Fiorucci si invola per via centrali dopo un errore difensivo delle friulane e pareggia i conti. Girandola di cambi da entrambi le parti: per la Grifo esce Zelli per far spazio a tuteri e Bylykbashi al posto proprio di Giulia Fiorucci. L’equilibrio sembra indirizzare il match verso l’1-1, ma ecco che all’ultima curva le Grifoncelle trovano il meritato sorpasso: Monetini al 95’minuto firma il definitivo 2-1 che manda in paradiso la squadra di Belia. Termina così, con una buona prova di una rinnovata Grifo Perugia che ottiene tutta la posta in palio ed una bella iniezione di fiducia per le gare a venire. Buona la prima per la squadra della presidente Valentina Roscini.
INTERVISTE
Valentina Belia, tecnico della Grifo Perugia: “Vittoria davvero importante ottenuta con grande determinazione. Sono orgogliosa per la prova delle mie ragazze che hanno saputo gettare il cuore oltre l’ostacolo. Quest’anno abbiamo una squadra ancora più giovane e rinnovata, ma molte delle nuove leve le conoscevo già per averle già allenate nella Primavera. Bisogna continuare su questa strada.”
Valentina Roscini, presidente della Grifo Perugia: “Sono felice per il risultato maturato in questa prima giornata. L’inizio sembra essere di quelli promettenti nonostante una partita dove le coronarie sono state messe a dura prova. Abbiamo meritato i tre punti e dobbiamo proseguire così. Non ci poniamo limiti: la squadra è molto giovane, ma sono sicura che partita dopo partita possiamo fare dei piccoli miglioramenti. L’idea è quella di creare un gruppo solido che possa portarci a grandi traguardi da qui a un periodo di due o tre anni circa.”
Noemi Monetini, difensore della Grifo Perugia: “Sono emozionata per il gol. Partita tosta e difficile questa contro l’Udinese. Vogliamo vivere partita per partita e non porci alcun limite.”
TABELLINO: Grifo Perugia-Udinese Calcio Femminile 2-1,
domenica 2 ottobre, 1^ giornata del campionato di Serie B girone B
Grifo Perugia: Marroccoli; Alessi, Monetini, Fiorucci C., Ferretti; Rosmini, Bianconi, Brozzetti; Fiorucci G. (Dal 38’s.t. Bylykbashi); Narcisi, Zelli (Dal 22’s.t. Tuteri). A disp.: Giovannucci, Petasecca, Accettoni, Timo, Pellegrino. All.: Belia
Udinese Calcio: Bonassi; Piovesan, Morettin (Dall’11’s.t. Carchio), Nobile, Menjah, Cenci, Veritti, Serafini (Dal 26’s.t. Zitter), Blarzino, Tortolo (Dal 42’s.t. Mulinaro), Martina. A disp.: Cabass, Pascoli, Di Mino, Leonarduzzi. All.: Campi
Reti: 42’p.t. Blarzino (U), 5’s.t. Fiorucci G. (GP), 50’s.t. Monetini (GP)
Note: ammoniti: Morettin e Blarzino per l’Udinese

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*