GRIFO PERUGIA: FIORUCCI ORDINA CORAGGIO E CONCENTRAZIONE

giovanni_fiorucci_3(Uj.com 3.0) PERUGIA – La Grifo Perugia di Giovanni Fiorucci è attesa sabato 29 marzo dall’impegnativa, quanto affascinante, trasferta a Firenze. La partita è sicuramente di quelle da mille e più emozioni, infatti le due formazioni sono rivali ormai storiche, sia nel massimo campionato che nelle serie minori. Inoltre la gara si disputa in una fase del torneo in cui la Grifo non riesce a trovare la giusta continuità, da dopo la brillante ma illusoria vittoria casalinga contro il Valpolicella, sono infatti arrivate tre sconfitte contro Chiasiellis, Mozzanica e nel recupero con l’Inter Milano. Ora la situazione di classifica non è delle più rosee, ma il tecnico perugino ribadisce che non è ancora giunta l’ora di mollare l’ancora. “Sia io che la squadra abbiamo il dovere di continuare a crederci ed onorare il campionato fino all’ultima gara, lavoreremo con costanza sempre. Non abbiamo fatto punti contro le dirette concorrenti alla salvezz,a questo vuol dire che cercheremo di andarli a recuperare in quelle sfide sulla carta proibitive”. Per quanto riguarda il modulo, Fiorucci confermerà il 4-2-3-1 delle ultime partite. “Giocheremo con lo stesso modulo delle ultime uscite, con questo le ragazze sembrano sentirsi più sicure. Non saremo spregiudicate, faremo una partita accorta ma di certo non difensiva, dovremo avere il giusto impatto alla partita, questo è l’importante. Torneranno inoltre a disposizione la Ricci e la Saravalle dalle squalifiche e per noi sono rientri fondamentali”. Sul ruolo che impiegherà Saravalle in campo: “Con Bordellini disponibile credo di schierare Saravalle in mediana al fianco di Fiorucci. Sono entrambe giocatrici in grado di fare filtro e poi ricominciare bene l’azione, con l’aggiunta del fatto che hanno buoni tempi di inserimento”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*