Grifo Perugia alla ricerca della continuità

La Grifo Perugia è chiamata alla “prova del nove” contro la Lucchese per capire se il successo di domenica scorsa contro il Legaccio è sintomo reale di una vera ripartenza. Le ragazze del tecnico Belia veleggiano attualmente a metà classifica con 16 punti: la vittoria è necessaria per poter continuare a sperare nel terzo posto e per chiudere l’anno in bellezza prima delle festività natalizie.

Le Grifoncelle come arma in più avranno il campo ‘amico’ ed il pubblico del “Comunale” di San Sisto. Un fattore da non sottovalutare e da far valere a tutti i costi. Le biancorosse hanno conquistato infatti esattamente la metà dei punti tra le proprie mura: un bottino che va assolutamente incrementato a partire dal match contro le toscane.

Questo il commento della presidente Roscini sulla gara contro la Lucchese:

“Hanno la metà dei nostri punti e si trovano nella parte basse della classifica, ma non dobbiamo assolutamente sottovalutarle: le lucchesi hanno infatti strappato un pareggio contro la capolista Florentia nell’ultima giornata. Noi dobbiamo e vogliamo trovare continuità dopo il successo a Genova contro il Legaccio: un successo per nulla scontato arrivato superando molte insidie.”

Ci sarà ancora qualche defezione nella rosa a disposizione di Valentina Belia. A partire da Sharon Zelli, i cui controlli clinici hanno evidenziato la rottura del crociato. Ancora da stabilire la data dell’intervento ed il successivo periodo di recupero. A lei un forte in bocca al lupo di una più possibile veloce guarigione.

Arbitrerà Massimiliano Moretti di San Benedetto del Tronto, coadiuvato da Marco Quartucci e Jacopo Profidia entrambi della sezione di Perugia. Fischio d’inizio alle ore 14,30.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*