GRIFO FEMMINILE E PERUGIA CALCIO INSIEME PER I GIOVANI

Valentina Roscini - Mauro Lucarinidi Andrea Sonaglia (Uj.com 3.0) – PERUGIA –  Il calcio a Perugia non conosce distinzioni tra maschi e femmine, soprattutto quando si parla di giovani. In occasione dell’”Open Day”, manifestazione organizzata dal settore giovanile del Perugia Calcio, alla quale hanno partecipato oltre trecento bambini delle scuole calcio affiliate, la società biancorossa ha reso nota un’importante e quanto mai innovativa collaborazione con le giovani leve della Grifo Calcio Femminile. In Italia solo il Chievo Verona, tra le società professionistiche del calcio maschile, ha da qualche anno sposato l’idea di unirsi al mondo tinto di rosa, ricavandone importanti ritorni sul piano dell’immagine e della presenza all’interno del territorio. “Con quest’accordo – ha precisato il Direttore Generale del Perugia Calcio, Mauro Lucarini – vogliamo dimostrare come sia possibile mettere in atto una collaborazione tra calcio femminile e maschile. Siamo soddisfatti di aver trovato dall’altra parte una realtà societaria molto seria ed organizzata e sono convinto che insieme faremo grandi cose”. Soddisfatta anche la Presidente della Grifo, Valentina Roscini. “Avere un’affiliazione con il Perugia Calcio significa molto, sia dal punto di vista tecnico, perché potremo prendere spunto dalle loro metodologie di allenamento, sia per quanto riguarda la visibilità nazionale e regionale. E’ una delle decisioni più importanti che abbiamo preso a livello di settore giovanile negli ultimi anni. Speriamo che questa collaborazione possa diventare utile anche per quei maschietti che molto volentieri abbiamo ospitato e ai quali vogliamo offrire un servizio sportivo ancora più professionale. Il nostro settore giovanile e la nostra scuola calcio, al di là degli obiettivi legati al mondo del calcio femminile, vogliono continuare ad essere un punto di riferimento importante per Collestrada e per il territorio limitrofo”.

“OPEN DAY” CON KOPRIVEC, FABINHO E BIJIMINE – Tra le grifoncelle e tra tutti i giovani atleti che hanno festosamente invaso il “Renato Curi”, ha fatto registrare la sua presenza anche una rappresentanza della prima squadra del Perugia Calcio. Accompagnati dal team manager, Simone Rubeca, Fabinho, Koprivec e Bijimine si sono allegramente concessi per foto, autografi e simulazioni calcistiche. Una bella iniziativa, che testimonia la grande attenzione rivolta dal Perugia verso la linea verde e il grande appeal che il Grifo continua ad avere sulle giovani leve.

LA GRIFO DI SCIURPA KO CONTRO I GIOVANISSIMI DI ALESSANDRIA – Nell’attesa della prima gara ufficiale della stagione in Coppa Italia, la Grifo Femminile ha testato lo stato di forma e i dettami tecnico-tattici del neo tecnico Sciurpa lo scorso sabato contro gli Allievi 1998 del Perugia Calcio, allenati da mister Alessandria. La gara disputatasi all’antistadio Curi ha registrato una sconfitta piuttosto rotonda ai danni delle biancorosse, ma è stata utile per vedere all’opera il neo acquisto Ricci e misurare le doti di centravanti del capitano Romina Natalizi, che da quest’anno indosserà con una certa frequenza la maglia numero nove, dopo anni di esperienza nelle corsie laterali di centrocampo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*