Primi d'Italia

GRIFO, E’ IL GIORNO DELLA SALVEZZ”A”

grifo_12di Andrea Sonaglia (UJ.com 3.0) PERUGIA – La Grifo Femminile è pronta a scrivere un altro importante capitolo della sua ventennale storia. Dopo la memorabile promozione ottenuta la scorsa stagione, la squadra della Presidente Valentina Roscini vuole conservare un posto in serie A e per farlo dovrà necessariamente avere ragione del Fiammamonza (gara unica sabato 18 maggio, ore 16 stadio Comunale San Sisto). Stando al regolamento, oltre alla vittoria, alle grifone potrebbe bastare un risultato di parità, magari che si protragga anche nei tempi supplementari. “A fare la differenza – ci tiene a precisare la Presidente, Valentina Roscni – sarà la determinazione con cui le squadre entreranno in campo, visto che il livello tecnico è tutto sommato simile. Spero che le ragazze riescano a metterci quel qualcosa in più a livello caratteriale, per ottenere un risultato che ha un grande significato sia a livello sportivo e sia a livello storico-societario. Conto sulle ottime indicazioni che abbiamo fornito nelle ultime gare della stagione regolare e sul sostegno del pubblico perugino”. Dalla scrivania al campo: Scapicchi non sembra avere grossi dubbi. “Pur avendo a disposizione due risultati su tre, dobbiamo entrare in campo per fare la partita e cercare la vittoria. Al pareggio possiamo puntare e pensare solo a dieci minuti dalla fine. E’ una partita che racchiude due anni di lavoro. Trasformeremo i sacrifici, l’impegno e la fatica in voglia di vincere. Quella fame di vittoria che dovrà necessariamente prevalere sulla paura di perdere. Le finali non si giocano si vincono. Il Fiammamonza? Dobbiamo avere grande rispetto e non lasciarci ingannare dalle difficoltà che hanno avuto nel finale di stagione. I mancati risultati e le note problematiche societarie potrebbero ulteriormente compattare una squadra, che ha comunque dei valori tecnici importanti”. Sul fronte formazione il tecnico perugino non si sbottona. L’unica certezza è relativa alle assenze: non saranno convocate l’attaccante Migliorini, le centrocampiste Santacroce (squalificata per tre giornate) e Mannucci (problemi fisici). Da valutare in extremis il recupero del difensore Bordellini, vittima di un risentimento muscolare nell’ultima apparizione a Torino.

INGRESSO A 5 EURO, GRATIS GLI UNDER 16 – La Grifo Femminile chiama a raccolta il popolo sportivo perugino. Contro il Fiammamonza prezzi simbolici per gli adulti (5 euro) e ingresso libero per i ragazzi under 16.

GRIFO FEMMINILE E AVIS PERUGIA INSIEME – Al fischio di inizio Grifo Perugia e Fiammamonza si presenteranno indossando la t-shirt dell’Avis di Perugia per sensibilizzare gli sportivi ad avvicinarsi al mondo della donazione di sangue. L’associazione di volontariato perugina sarà presente sulla tribuna dello stadio di San Sisto con un apposito stand.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*