Giulia Fiorucci sprona la Grifo Perugia: “Chiudiamo in bellezza il campionato”

Il campionato volge al termine e ormai mancano solo due partite alla Grifo Perugia. Già tempo di bilanci? Non per l’attaccante Giulia Fiorucci, colonna portante della Grifo di questa stagione, che evidenzia l’importanza di vincere questi ultimi due match, il primo fuori casa contro la Marcon ed il secondo fra le mura amiche contro il Vicenza: “Contro la Marcon dovremo pensare solo ai tre punti – dice Fiorucci – per poter conquistare matematicamente il terzo posto, ma non solo. C’è voglia di rivalsa per la brutta sconfitta subita in casa nostra nel girone d’andata proprio contro le venete. Ancora c’è anche la possibilità di posizionarci seconde ai danni della Pro San Bonifacio, consapevoli però che non dipenderà solo dai nostri risultati. Siamo partite con l’obbiettivo di vincere il campionato e arrivare terze o seconde, a questo punto, potrebbe sembrare ininfluente. Penso invece che dobbiamo crederci fino alla fine, perché potrebbe essere un modo ancora più lieto e meno amaro per terminare questa stagione.” Fiorucci, schierata quasi sempre in tandem con Gloria Marinelli, si è espressa anche su quello che è stato il rendimento personale: “Ho fatto 10 gol per il momento. Io li considero pochi, anche se sono arrivata in doppia cifra. Bisogna sempre aspirare a fare il meglio possibile e questo vale non soltanto per me, ma per tutta la squadra. Non ho rammarichi particolari. Credo che la vittoria del campionato, obbiettivamente, non ce la siamo meritata. Abbiamo perso troppi punti con squadre del centro-classifica, anche se non nascondo un po’di amarezza per il pareggio casalingo contro la diretta rivale Pro San Bonifacio nel girone di ritorno; vincere quella gara avrebbe significato rimanere in corsa per il primo posto e dare comunque un forte segnale a tutte le squadre del nostro girone. Ora non è il momento di piangerci addosso, perché abbiamo l’obbligo morale di condurre in porto almeno la terza piazza. Poi verrà il momento di tracciare un bilancio finale e ripartire già il prossimo anno puntando sulla grande crescita delle nostre atlete più giovani”. Non dovrebbero esserci sorprese sulla formazione che scenderà in campo contro il Marcon domenica pomeriggio alle ore 15. Il tecnico Belia riproporrà il 4-3-1-2 che ha caratterizzato la Grifo Perugia durante tutto l’anno. Arbitrerà la partita Massimo Abagnale di Parma, coadiuvato dagli assistenti Andrea Zottarelli e Davide Reffo entrambi della sezione di Mestre.

Probabile formazione Grifo Perugia: (4-3-1-2) Monsignori; Ferretti, Monetini, Fiorucci C., Saravalle; Bordellini, Natalizi, Brozzetti; Ceccarelli L.; Fiorucci G., Marinelli. A disp.: Marroccoli, Giovannucci, Ricci, Narcisi, Spapperi, Bylykbashi, Ceccarelli M.. All.: Belia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*