Giro d’Italia, settima tappa, a Foligno trionfa il francese Nacer Bouhanni

Nacer-Bouhanni-vince-a-folignoFOLIGNO – Oggi, 16 marzo, si è corsa la settima tappa del Giro d’Italia 2014 da Frosinone a Foligno. A Foligno ha trionfato il francese Nacer Bouhanni . Resta in maglia rosa Michael Matthews.

Il vincitore ha preceduto l’italiano Giacomo Nizzolo (Trek), lo sloveno Luka Mezgec (Giant) e la maglia rosa, l’australiano Michael Matthews (Orica). Sabato si parte da Foligno per la Foligno-Montecopiolo che promette un percorso molto impegnativo.

La prima parte non presenta difficoltà particolari nella risalita in Umbria, finchè non si passa nelle Marche a Cantiano, ai piedi del massiccio del Catria . La tappa si accenderà dopo 125 km, quando la strada comincerà a salire verso il Cippo di Carpegna. La salita è di circa 7 chilometi, con pendenze significative, sul 10%, ma già nei chilometri precedenti la strada sale. Dal Gpm del Cippo di Carpegna mancheranno ancora 36 km, i primi 16 dei quali sono in discesa verso Maciano. Subito si riprende a salire verso Villaggio del Lago, un’ascesa di circa 9 km con pendenze sul 6-7%.

Breve discesa ed eccoci alla salita conclusiva, quella che porta a Montecopiolo – Eremo Madonna del Faggio. E’ una salita di 6 chilometri. . Si parte alle 12.15 in punto da Foligno, alle 12.33 passaggio per Valtopina prima di arrivare a Nocera Umbra (ore 12.48). Gualdo Tadino sarà affettata all’ora di pranzo (ore 13.07), alle 13.27 in vista Sigillo e una manciata di minuti dopo Costacciaro. Alle 13.43 Scheggia e poi il Valico. Dopo sarà territorio marchigiano.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*