Giovanni Trapattoni a San Venanzo, è l’allenatore più titolato al mondo

un legame speciale del paese con Trapattoni, che arriverà il 21 Agosto

Giovanni Trapattoni a San Venanzo, è l'allenatore più titolato al mondo
giovanni trapattoni

Giovanni Trapattoni a San Venanzo, è l’allenatore più titolato al mondo – Il fischio con i mignoli in bocca, l’aspersione con l’acqua santa ma anche un acume tattico che l’ha reso l’allenatore più titolato al mondo. Giovanni Trapattoni, il “Trap” per tutti, miscela sacro, profano e calcio condito da una sana ironia che la Gialappas’ ha sapientemente cavalcato ed amplificato. Se il monologo di “Strunz” risulta uno dei più visti in rete, l’uscita “Non dire gatto…” si è pure trasformata in un libro: la sua autobiografia, scritta con Bruno Longhi. Torna a San Venanzo il “Trap”: l’occasione sarà la Festa dello Sport organizzata dalla locale società sportiva presso i giardini comunali. Ormai un vero talismano per la squadra biancazzurra: dopo tre stagioni in cui il San Venanzo aveva collezionato tre retrocessioni, il battesimo (stavolta senza acqua santa!) dello scorso anno ha portato fortuna e la squadra ha sfiorato i play off in campionato.

Così la dirigenza sanvenanzese ha invitato di nuovo l’allenatore milanese a tornare: l’amicizia con Fabrizio Giorgioni, sanvenanzese ed ex-giocatore biancazzurro, ha creato un legame speciale del paese con Trapattoni, che arriverà il 21 Agosto per una serata fra racconti e ricordi.

Un salotto, condiviso con i giornalisti Luca Cardinalini e Nicola Agostini, in cui si il “Trap” si racconterà e racconterà la sua vita nel calcio e fuori. Da quelle origini umili che ama sottolineare fino alle tante vittorie della sua carriera lunghissima: sarà possibile dalla platea, fare la domanda “che sempre si sarebbe voluto fare” all’allenatore che insieme a Ivic, Happel e Mourinho è fra i quattro più titolati al mondo.

Ne ha di storie e aneddoti da raccontare Trapattoni: la sigaretta concessa a Platini o il “mal di pancia” di Pelè che lasciò la partita Italia – Brasile del 1963 a San Siro in anticipo braccato dal difensore allora del Milan, i tanti insegnamenti di Nereo Rocco e molto altro ancora. La serata coordinata da Sabrina Bazzanti e Agnese Vescovo inizierà alle ore 21 presso la Villa Comunale di San Venanzo.

Prima sarà possibile gustare le tante prelibatezze servite dalla cucina sanvenanzese. L’ingresso alla serata è gratuito.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*