#forzaecoraggio challenge la manifestazione nazionale, promossa dall’Associazione Giacomo Sintini

Si chiama #forzaecoraggio challenge la manifestazione nazionale, promossa dall’Associazione Giacomo Sintini, che si svolgerà nel centro storico di Perugia il prossimo 21 giugno. Un evento sportivo pensato per lanciare “un nuovo modo di porsi rispetto alla lotta al cancro, malattia che non deve essere subita, ma, come ha detto Giacomo Sintini in conferenza stampa a Palazzo della Penna che va contrastata in maniera molto determinata, aggressiva”. La corsa podistica è organizzata con percorso competitivo sui 10 km e non competitivo sul percorso di 3 chilometri. Il ricavato dell’evento verrà destinato alla ricerca del S. Maria della Misericordia di Perugia. “Da tre anni – ha ricordato Sintini, che è stato curato ed è tornato a giocare dopo una diagnosi di linfoma -, siamo impegnati ad appoggiare con entusiasmo e fiducia la struttura di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera – Universitaria di Perugia”. Presente alla conferenza stampa anche il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Walter Orlandi: “Siamo  più che mai favorevole ad iniziative come quella organizzata dall’Associazione di Sintini, manifestazioni che, in tempo di crisi, permettono anche di reperire fondi per sostenere la ricerca e la cura dei pazienti oncologici, che rappresenta sempre una spesa assai elevata del bilancio di un ospedale.Le Associazioni di volontariato svolgono un ruolo importante non solo sotto l’aspetto economico, ma come punto di riferimento culturale nella gestione delle malattie.Sintini si è prefissato un obbiettivo impegnativo, che è perseguibile visto che tanti come lui sono guariti’.

Sono già aperte le iscrizioni alla manifestazione: per la parte competitiva, via e-mail all’indirizzo info@dreamrunners.it oppure attraverso il sito www.dreamrunners.it, mentre per la corsa non competitiva sarà sufficiente presentarsi alla partenza, alle ore 9.00, in Viale Indipendenza. Giacomo Sintini ha annunciato che sono già state prodotte mille magliette, che verranno distribuite ai partecipanti, con testimonial di eccezione, due bandiere della Roma Calcio, Francesco Totti e Andrea De Rossi e molto probabilmente il cantante Gianni Morandi.  “Vogliamo trattare un argomento tanto difficile da affrontare, come il cancro, in maniera nuova” – ha aggiunto Sintini – sottolineando il fatto che i partecipanti alla maratona, potranno condividere esperienze personali o di familiari, e magari lasciare una testimonianza in un video”. Alla conferenza stampa erano presenti anche l’assessore del comune di Perugia allo Sport Emanuele Prisco e il presidente dell’Associazione Borgo Bello Orfeo Ambrosi. “Perugia è lieta di ospitare questa manifestazione – ha detto Prisco – perché si rafforza una rete tra le associazioni di volontariato e la ricerca dell’Azienda Ospedaliera di Perugia. Quando lo sport riesce ad unirsi alla solidarietà centra più di un obiettivo.  La manifestazione è organizzata in collaborazione con partner e sponsor, fra cui l’Altetica Polisportiva Atletica Capanne di cui è presidente Sauro Mencaroni, il quale ha assicurato che alla partenza vi saranno qualche migliaio di partecipanti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*