Ferrari Challenge, ancora successi per le umbre della Cdp-De Poi

CdC De Poi al Ferrari Challenge Trofeo Pirelli
La concessionaria è al terzo posto nella classifica a squadre del campionato – Nel circuito francese del Paul Ricard, un primo e un secondo posto per Di Amato
(umbriajournal.com by AVInews) – PERUGIA Dopo aver dominato e vinto tutte le doppie gare nei circuiti di Monza e Budapest, la 488 Challenge di Daniele Di Amato, giovane pilota della Cdp-De Poi concessionaria Ferrari per l’Umbria, ha ottenuto un’altra vittoria e uno sfortunato secondo posto sul circuito francese del Paul Ricard.

Il weekend era iniziato davvero bene per le due Ferrari umbre preparate dalla concessionaria Cdp visto che le qualifiche di gara 1 vedevano al primo posto Daniele Di Amato e al secondo posto l’altro giovane pilota romano Andrea Gagliardini.

Con una prima fila tutta Cdp-De Poi la gara una era un susseguirsi di sorpassi e controsorpassi tra Di Amato e Gagliardini. Alla fine ha avuto la meglio, ottenendo la quinta vittoria consecutiva quest’anno, il poleman Daniele Di Amato che è stato anche l’autore del giro più veloce in gara. Gagliardini, protagonista di una gara coraggiosa ma piena di contatti con altri piloti, è finito in settima posizione.

In qualifica 2 ancora Daniele Di Amato ha siglato la sesta pole position consecutiva dopo le due ottenute a Monza e le due di Budapest. Il giovane pilota romano, un vero specialista sul giro secco, ha dato in questa occasione oltre mezzo secondo al suo rivale, il tedesco Grossmann. Peccato per Gagliardini che, per meno di due decimi, non è riuscito a bissare la prima fila in griglia ottenuta in qualifica 1.

Gara 2 ha visto la solita partenza da leader di Daniele Di Amato che ha fatto registrare giri veloci a ripetizione. Quando, però, tutti si aspettavano di vederlo di nuovo passare prima sotto il traguardo, un banale inconveniente tecnico a pochi giri dalla fine lo ha costretto a rallentare ma il romano, con caparbietà e perizia, è riuscito a portare la 488 Challenge al traguardo in seconda posizione.

La sfortuna, invece, non ha abbandonato Gagliardini che è riuscito a portare la vettura al traguardo nonostante i numerosi contatti di gara avuti.

Con il primo ed il secondo posto ottenuti al Paul Ricard, Di Amato ha messo in sicurezza la leadership nel Campionato Ferrari Challenge Trofeo Pirelli che cercherà di difendere nel prossimo appuntamento di fine settembre sul circuito inglese di Silverstone.

Nella classifica a squadre, la Cdp-De Poi è attualmente al terzo posto ma sconta il fatto di portare in pista solo due vetture mentre, invece, i team che la precedono hanno in gara ben più di due piloti. Il team umbro con piloti del calibro di Gagliardini e Di Amato cercherà, comunque, con i risultati di sopperire al numero inferiore di vetture in gara.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*