Federico Fringuelli in grande spolvero al Torneo Nazionale Tennistavolo 5° Categoria di Roma

Fringuelli Federico(UJ.com3.0) PERUGIA – Prestigioso il risultato del sedicenne Federico Fringuelli (nono assoluto su 240 partecipanti), il portacolori dell’Istituto Leonardi Perugia ha raggiunto brillantemente gli ottavi di finale, vincendo cinque gare consecutive. Buona è stata anche la prestazione di Federico Poeta (Asd Montegrillo), che si è arreso solo ai 32esimi di finale. Meno fortunata è stata la prova di Marco Sardelli, che pur essendo accreditato testa di serie n. 27 del torneo, non è riuscito a superare il girone eliminatorio.

Federico Fringuelli ha esibito per tutto il torneo, un repertorio di colpi e una continuità di gioco che finora non era riuscito a far vedere e che dimostrano ancora una volta le che potenzialità di gioco ci sono. Il perugino ha ottenuto il primo posto nel girone eliminatorio con tutte vittorie, battendo in modo netto anche la testa di serie n. 10 del tabellone e chiudendo gli incontri con uno dei punti più belli del torneo, un top spin di dritto basso lungo linea che ha suscitato l’ammirazione e gli scroscianti applausi dei presenti. Nel tabellone ad eliminazione diretta Fringuelli ha regolato con autorità prima Marco Semeraro della Libertas Capua e quindi Lucio Alesiani del TT Oikos di San Benedetto del Tronto entrambi per 3-0, prima di compiere un vero capolavoro battendo Nicola Sansiviero del TT Ortona di Chieti per 3-1, in un incontro dove Fringuelli ha dimostrato una grande solidità mentale, non cedendo alle provocazioni dell’avversario che ha rimediato ben 2 penalty point e un’ammonizione per il suo comportamento scorretto. Solo Sergio Ceci dell’ASD Roma 12, testa di serie n. 7, è riuscito a interrompere il cammino di Fringuelli negli ottavi di finale, in tre combattutissimi set, dove è servita tutta la grande esperienza di Ceci per avere la meglio sul giovane perugino.

Per il Montegrillo, Poeta ha chiuso il suo girone eliminatorio come secondo, dimostrando, nonostante una sconfitta inaspettata, la sua grande forza mentale che gli ha permesso di qualificarsi, poi pur giocando ai livelli ai quali ci ha ormai abituato, dopo aver battuto agevolmente per 3-1 Angelo Russo del TT Isola di Roma, ha ceduto nei 32esimi di finale a Paolo Conciatori dell’AZ Dragoni di Roma, per 3-1, in un incontro dove Poeta non è purtroppo riuscito a imporre il suo abituale ritmo di gioco. Il torneo è stato vinto da Marco Comanducci del TT Sesto Fiorentino, che ha superato in finale Manuel Mancini del Tennistavolo Mazzola di Palermo per 3-0.

Un risultato comunque importante dei due giovani ragazzi perugini che stanno di buon diritto ottenendo le soddisfazioni che meritano a livello nazionale, grazie ai continui allenamenti e alla meticolosa organizzazione del Tennistavolo perugino guidato da un instancabile Fausto Pelliccia. “Vorrei ringraziare innanzi tutto Fausto Pelliccia per come ci segue in ogni allenamento – ha commentato a caldo al termine del torneo Federico Fringuelli – e poi esprimere tutta la mia soddisfazione per il risultato ottenuto, che mi auguro possa essere di buon auspicio per i prossimi campionati italiani che si svolgeranno tra un mese a Riva del Garda, dove proprio con Poeta disputeremo insieme anche la gara di doppio.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*