Emozioni a San Sisto: la Grifo Perugia piega la New Team (6-3)

Quarta giornata di campionato ed al campo sportivo di San Sisto arriva la New Team Ferrara, partita non di cartello, ma importante per le biancorosse per continuare la corsa in vetta al campionato. Le locali tornano nella tradizionale casacca rossa, le rivali indossano maglia e pantaloncini neri. Ferrara parte con il raddoppio di marcatura su Marinelli, ma non passa neanche un minuto e Fiorucci G. tira a lato da posizione favorevole. Tira una brutta aria dalle parti di De Candia, Marinelli al 2’ spara a fuori anche lei su cross basso dalla sinistra di Narcisi. Predominio territoriale biancorosso che dopo le due occasioni in sessanta secondi fatica però a trovare il bandolo della matassa. Occorre la solita Marinelli che al 10’ si invola sulla sinistra entra in area saltando due avversarie crossa al centro per Ceccarelli M. che porta in vantaggio la Grifo. Nonostante il vantaggio le perugine continuano a pressare a tutto campo impedendo di fatto alle avversarie di uscire dalla propria metà campo. Al 18’ Marinelli lanciata in area da Narcisi tira, ma il portiere si stende e devia. Raddoppio nell’aria ed arriva per merito di Saravalle al 21’, la palla come sempre passa dai piedi di Marinelli che al termine di una sgroppata dalla destra crossa per la testa del centrale. Terza rete due minuti dopo con Marinelli che servita in area questa volta non sbaglia. A segno anche  Fiorucci G. al 24’, dribbling stretto in area e di esterno sinistro secca l’incolpevole portiere ospite. Filippini però non ci sta ad un passivo così netto e centra la rete biancorossa al 27’. Gara ricca di gol dopo appena trenta minuti di gioco, Fiorucci G. cicca la quinta rete su cross dalla destra di Alessi. Palo di Fratini al 35’ su cross dalla destra non intercettato dalla difesa biancorossa, Ferrara ora si fa vedere con più insistenza dalle parti di Marroccoli approfittando del calo avversario. Provano a pressare le magliette nere che trovano al 44’ la seconda rete su punizione ribattuta da Marroccoli e tap-in vincente di Fratini. Terminano i primi 45 minuti con Ferrara che riesce a contenere il passivo che sarebbe potuto essere più pesante. Formazioni invariate alla ripresa del gioco. Sostituzione dopo due minuti, Grassi subentra a Filippini (nro 6) per il Ferrara. Marinelli ci prova da sola ma tira addosso al portiere al 5’ dopo azione personale, mentre dopo una ottima triangolazione con Fiorucci G. tira alto da buona posizione al 9’. Entra Natalizi a rilevare Narcisi al 13’ per dare più consistenza ad un centrocampo che è sembrato in affanno già sul finire del primo parziale di gioco. Ceccarelli fa cinquina su errato disimpegno Marinelli fa sua la sfera entra in area da sinistra ed appoggia il pallone alla sua compagna. Tutto questo al 19’ ed un minuto dopo la puntera biancorossa sbaglia un’altra palla gol.  Sono ventisei i minuti di gara quando Fratini sbaglia il tap-in vincente su punizione di Filippini, le ospiti non demordono ed approfittano del minimo calo di concentrazione delle ragazze di Belia. La gara si avvia alle battute conclusive, le squadre si sono allungate e si affidano alla soluzione personale, ci prova Natalizi a ribattere in rete una corta respinta del portiere, ma ottiene il corner che consente a Saravalle di incornare e riportare a quattro le lunghezze di vantaggio al 36’. Marinelli  al 42’ ci prova ancora, ma il portiere si supera e devia in angolo. Sul susseguente calcio dalla bandierina Fiorucci C. cerca la rovesciata ma trova ancora De Candia pronta a deviare in angolo. Ferrara accorcia ancora al 44’ con Dubbioso che si insinua in area e batte Marroccoli.  Gara ricca di gol e di occasioni, la Grifo Perugia non brilla sotto rete, gran lavoro di raccordo per Marinelli che seppur sbagliando fornisce tre assist preziosi alle sue compagne. Importanti i cambi effettuati da Belia nella ripresa per ridare maggiore filtro ad un centrocampo che era apparso in difficoltà nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo. Per le ferraresi una buona prestazione, hanno approfittato dei momenti favorevoli capitalizzando al massimo le occasioni avute.

INTERVISTE

Valentina Roscini, Presidente Grifo Perugia: “Un plauso alle ragazze per la vittoria, anche se avrei preferito una migliore gestione della partita. Non capita sempre di fare sei gol e non ci possiamo permettere il lusso di concedere così tanto agli avversari”.

Valentina Belia, tecnico Grifo Perugia: “Nei primi minuti abbiamo fatto bene: mettendo in pratica tutto quello che abbiamo preparato in settimana. Poi, siamo un po’ calate e siamo di nuovo venute fuori nel finale. Il nostro problema resta la concentrazione: quando ci stiamo con la testa, ci viene tutto più facile”.

Alessandra Ferretti, difensore Grifo Perugia: “E’ una vittoria importante, con tanti gol, che ci serve per il morale e la classifica. Possiamo ancora migliorare, magari evitando di prendere certi gol”.

 GRIFO PERUGIA – NEW TEAM FERRARA: 6-3 (4-2)

GRIFO PERUGIA: Marroccoli; Alessi, Monetini, Fiorucci C., Saravalle, Ferretti, Narcisi (Natalizi 13’ st), Pederzoli (30’ st Brozzetti), Fiorucci G, Ceccarelli M. (Ceccarelli L. 24’ st), Marinelli. A disp. Mariotti, Bordellini, Spapperi, Bylykbashi. All.: Belia Valentina

FERRARA: De Candia, Pedevilli, Fratini, Ansaloni, Braga, Filippini S.(Grassi 2’ st), Montorio, Vannini, Dubbioso, Filippini F., Marchi. A disp.: Orlandi, Bianchi, Filippini, Gilli. All: Vannini

ARBITRO: Angiolari (Ostia), Quaglia e Baroni (Foligno)

MARCATORI: 10’ Ceccarelli M.(PG), 21’ Saravalle(PG), 23’ Marinelli(PG), Fiorucci G.(PG), 27’ Filippini F. (FE), 44’ Fratini(FE), 19’ st Ceccarelli M. (PG), Saravalle (PG) 36’ st, Dubbioso (FE) 44’ st

NOTE: spettatori cinquanta circa. AMMONITI: Narcisi 3’ st. ANGOLI: Grifo 5 –  Ferrara 3 (2-2). Recupero: pt 2’, st  3

 La Grifo Primavera si riscatta a Carrara

Vittoria rotonda contro il Don Bosco Fossone. Quaterna di Piselli

Dopo la sconfitta casalinga contro il Castelfranco, la Grifo Perugia Primavera si riscatta in trasferta contro il Don Bosco Fossone. Una partita senza storia, che le ragazze di Ezio Rosi hanno chiuso con un risultato rotondo (5-1), anche se la prestazione non è stata così convincente come in altre circostanze. L’importante, comunque, era raccogliere i tre punti e alla fine sono arrivati. Protagonista di giornata l’attaccante Piselli, autore di quattro reti. In gol anche Tuteri per il cinque a uno finale.

DON BOSCO FOSSONE – GRIFO PERUGIA 1-5 (1-3)

DON BOSCO FOSSONE: Gatti, Ceccarelli, Paoletti, Strambi, Bedini, Masetti, Buona, Badano, Diamanti, Dell’Amico, Carmassi. A disp.: Luciani, Simonini, Vatteroni, Lazzarotti, Pollina. All.: Baldi Santocchi.

GRIFO PERUGIA: Cerasa; Cippicciani (Ottaviani), Accettoni, Viola (Turco), Petasecca, Ciampelli, Piselli (Proietto), Fortunati, Franciosa (Rinaldi), Parlagreco, Tuteri. A disp.: Timo. All.: Rosi

MARCATORI: 6’ pt, 42’ pt, 6’ st, 37’ st Piselli (GP), Dell’Amico (D), 37’ st Tuteri (GP)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*