È partita nel segno dei Block Devils la World Cup in Giappone!

È partita nel segno dei Block Devils la World Cup in Giappone!

PERUGIA – È partita nel segno dei Block Devils la World Cup in Giappone!

La prima giornata della competizione internazionale che assegna due posti per l’Olimpiade di Rio 2016 ha visto subito protagonisti gli atleti della Sir Safety Conad Perugia.

A cominciare dall’Italia di capitan Buti che ha superato in quattro set il Canada. Tra i protagonisti azzurri proprio “Cannibal”, autore di 7 punti, sei in attacco ed uno a muro.

Ottimo esordio anche per l’Argentina di Julio Velasco e di capitan De Cecco che ha regalato subito la prima sorpresa del torneo regolando in quattro set l’Iran dell’ex tecnico bianconero Kovac e dell’ex preparatore atletico perugino Sati. Buona prestazione in regia per il “Boss” argentino della Sir che ha messo il proprio timbro nel tabellino finale siglando anche un punto al servizio.

Partenza con i piede giusto infine anche per gli Stati Uniti di Russell che hanno sconfitto con un perentorio 3-0 l’Australia. 14 i palloni vincenti del nuovo acquisto bianconero, frutto di 10 attacchi, un muro 3 tre ace.

Con gli altri “nazionali” Fromm, Kaliberda ed Atanasijevic sempre in ritiro rispettivamente con Germania e Serbia per preparare gli Europei di ottobre, continua intanto la preparazione dei Block Devils presenti a Perugia nel “tempio” del PalaEvangelisti. Sotto gli occhi attenti di Castellani e del suo staff (il “gruppo storico” formato dal vice Carmine Fontana e dagli scout Gianluca Carloncelli e Francesco Monopoli) il gruppo composto da Giovi, Fanuli, Tzioumakas, Dimitrov, Elia, Franceschini ed Holt non si concede soste ed anche oggi sosterrà una doppia seduta tecnica ed atletica, mentre Birarelli prosegue il proprio recupero fisico dall’infortunio con lo staff medico bianconero. I ritmi imposti da Castellani sono pesanti, come ovvio in questa fase della stagione, ma l’impegno, l’attenzione e la voglia dei ragazzi è tanto ed assai soddisfacente. L’inserimento negli ultimi giorni di Tzioumakas, Franceschini ed Holt consente a Castellani di poter svolgere un lavoro tecnico e soprattutto tattico più completo e quindi di cominciare ad impostare le linee guida sotto il profilo del gioco di squadra. In attesa delle prime amichevoli stagionali che il direttore sportivo Vujevic sta organizzando e che, presumibilmente, prenderanno il via verso la fine di settembre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*