Domenica al via la Cicloturistica dei Borghi più Belli d’Italia fra Umbria e Toscana

Domenica al via la Cicloturistica dei Borghi più Belli d'Italia fra Umbria e Toscana

Domenica al via la Cicloturistica dei Borghi più Belli d’Italia fra Umbria e Toscana

Borghi più Belli d'Italia (bandiera)La Cicloturistica “I Borghi più Belli d’Italia” è giunta alla quinta edizione, con un percorso nuovo rispetto alle passate edizioni, si svolgerà domenica 27 settembre con partenza alle 8,30 a Castiglione del Lago. Organizzata dal club “I Borghi più Belli d’Italia” e dall’Associazione Sportiva Dilettantistica ASD Team Maté, con il patrocinio del Comune di Castiglione del Lago, è un evento nazionale di richiamo in un palcoscenico geografico e culturale unico fra Umbria e Toscana. Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa di presentazione a Palazzo della Corgna di Castiglione alla presenza di Fiorello Primi, presidente italiano e mondiale del club dei Borghi più Belli, di Romeo Pippi, vicesindaco del comune lacustre, di Sergio Terlizzi, proprietario della Maté Bike Store di Magione e fondatore del Team Maté e di Luca Panichi grande “scalatore performer” in carrozzina di Magione.

«Visto il crescente interesse ed entusiasmo verso i “Borghi” più suggestivi in Umbria e in Italia – ha spiegato Fiorello Primi – con la Cicloturistica si unisce la bicicletta al territorio mediante un piacevole percorso intorno alle valli del Lago Trasimeno da percorrere sulle due ruote a pedali. Andare per borghi in bicicletta è senza dubbio il miglior modo per visitare in profondità, ammirare i nostri splendidi paesaggi e assaporare i gusti e i profumi delle nostre terre e tutte le bellezze artistiche ed architettoniche».

Il percorso misura 81 kilometri e comprende l’attraversamento di zone del territorio umbro/toscano suggestive ed uniche con possibilità di sosta e ristoro, al fine di poter ammirare, seppur velocemente, il nucleo storico dei e le bellezze architettoniche dei centri attraversati. Partenza dal piazzale del Lido Arezzo alle 8,30 con passaggio panoramico del Lungolago del grande gruppo in direzione di Città della Pieve per riscendere verso Chiusi Stazione e tappa a Cetona, splendido “borgo bello” toscano dove ci sarà un punto di ristoro in piazza Garibaldi. Ripartenza in direzione di Sarteano, Chianciano, Pozzuolo e arrivo a Castiglione del Lago sempre al Lido Arezzo: finale presso il Centro Sociale Anziani per il “pasta party”. Nel pacco gara, oltre a prodotti tipici locali, il Comune di Castiglione offrirà la locale Birra Lake, birra artigianale con la fagiolina del Trasimeno. Premio speciale per team più numeroso proveniente da uno dei Borghi più Belli e grande premio a sorteggio fra tutti partecipanti iscritti: un soggiorno gratuito di una settimana per due persone in pensione completa presso la prestigiosa struttura Golf Hotel Punta Ala, a pochi kilometri da Grosseto.

Conferenza stampa di presentazione della Cicloturistica 2015
Conferenza stampa di presentazione della Cicloturistica 2015

La Cicloturistica, nata nel 2011 dalla passione per il ciclismo del Team Maté e dalle finalità storico-culturali del Club “I Borghi più belli d’Italia”, risulta essere per questi principi unica nel suo genere. La Cicloturistica è contemporaneamente evento locale, perché evidenzia la storia e le bellezze dei borghi storici, ed evento internazionale o meglio, mondiale, poiché anche nelle precedenti edizioni ha visto primeggiare atleti provenienti da Australia e Giappone. Inoltre il Team Maté appoggia l’associazione Onlus BiciCuoreDiabete, dedicata al supporto di persone con Diabete, Patologie Cardiache e disabilità: uno dei fondatori di BCD Onlus e Testimonial della manifestazione è Luca Panichi. L’Associazione GS Maté GGMP nasce nel 2004 con la maglia da “Campione del Mondo” e vede come presidente Mariano Panichi. Nel 2008 diventa Team Maté e annovera nelle sue fila oltre quaranta atleti che, negli anni hanno partecipato con successo a vari campionati su strada, MTB e ciclocross.

Da Fiorello Primi e da Luca Panichi è arrivato infine un accorato appello alle istituzioni regionali: «Abbiamo bisogno di strade migliori per l’attività ciclistica: soprattutto in Umbria la condizione dei manti stradali è disastrosa ed è il peggior biglietto da visita per il movimento cicloturistico e turistico in generale. La sicurezza dei ciclisti è gravemente messa in pericolo e la Regione Umbria deve intervenire immediatamente: siamo il fanalino di coda in Europa».

Cicloturistica dei Borghi più Belli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*