Derby Perugia Ternana, ecco le misure di sicurezza

E' un derby giudicato ad alto rischio

Derby Perugia Ternana, ecco le misure di sicurezza

La questura di Perugia ha messo a punto il piano sicurezza per il derby umbro di sabato alle 15 fra Perugia e Ternana. Saranno previsti almeno 15mila spettatori di cui 1.250 i tifosi rossoverdi che arriveranno al «Curi» con i pullman organizzati e saranno sorvegliati dalla polizia fino al Curi. I tifosi della Ternana potranno raggiungere Perugia solo in maniera organizzata e non isolata.

Massiccia la presenza di agenti, anche in borghese, ed è stato potenziato il sistema di videosorveglianza, interno ed esterno, senza dimenticare la nuova recinzione tra il velodromo e il parcheggio ospiti. Ci saranno più steward allo stadio con presenza anche di quelli ternani (20). Nell’impianto perugino opereranno anche ad addetti della Croce rossa solitamente in servizio a Terni.

Anticipata a mezzogiorno la chiusura del mercato antistante il Curi e verrà interrotto il passaggio di pedoni e auto in tutta l’area di Madonna Alta e Pian di Massiano per consentire il transito dei tifosi ospiti (questo dalle 12.30). Anticipata alle 10.30 la partita del campionato Primavera tra Perugia e Milan all’antistadio.

Obiettivo del piano è di impedire partenze isolate dei tifosi della Ternana, per agevolare i controlli e la mobilità a Pian di Massiano. Rinforzate dunque le barriere che separano il settore ospiti e la pista ciclabile di Pian di Massiano per garantire una maggiore sicurezza in un’area spesso teatro in passato di scontri tra tifoserie.

Derby

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*