Unipegaso

Il derby è della 3M Perugia

La 3M Perugia si aggiudica il derby umbro di B2 contro la New Font Mori Gubbio e allunga in classifica. Secondo successo consecutivo, in altrettante partite casalinghe, per la squadra di Guido Marangi, capace di liquidare le “cugine” con un secco 3-0. Una partita a senso unico, quella che si è disputata al “Capitini”, anche se va riconosciuta alla squadra di Luca Tomassetti la voglia di non mollare e di rendere più entusiasmante il terzo e ultimo parziale. Netta, tuttavia, è sembrata la differenza di valori tecnici e di esperienza in campo, che si ritrovano chiaramente anche nel gap della graduatoria. Con i tre punti conquistati la 3M Perugia sale al quinto posto (quota 13), lontano quattro lunghezze dalla zona rossa, mentre le eugubine restano inesorabilmente al palo con zero punti. Nel primo set l’avvio è stato di marca ospite (2-5), ma la 3M non ci ha messo tanto a reagire (10-5). Trovate le misure e i punti decisivi, la squadra di Marangi è filata liscia fino al vantaggio (25-14). Stessa musica nella seconda frazione. Sempre in vantaggio alle “pause tecniche” Rossit e compagne hanno tenuto sotto controllo la gara e il risultato (25-16). Nel terzo set, come detto, l’inaspettato colpo di reni dalla New Font Mori, almeno per buona parte della contesa. Sul 15-21 tutto è sembrato indirizzato verso un’ulteriore appendice della gara, ma Tomassetti e le sue ragazze non hanno fatto i conti con l’esperienza delle “vecchiette” biancorosse, che trascinate da una scatenata Marta Pero hanno ribaltato il verdetto e chiuso la contesa (25-23). Nel prossimo turno, in programma il 10 dicembre, la 3M Perugia sarà chiamata ad un altro scontro “salvezza” in casa della Centrodiesel Pagliare, formazione marchigiana che occupa con nove punti l’ultimo posto “retrocessione”.

INTERVISTE

Guido Marangi, coach 3M Perugia: “Vittoria importante per la salvezza. Abbiamo tolto tre punti ad una diretta concorrente. Adesso ci aspettano altre due partite toste contro Pagliare e Ponte Valleceppi. Rimaniamo con i piedi per terra”.

Silvia Rossit, laterale 3M Perugia: “Il lavoro che stiamo facendo in palestra durante la settimana sta pagando e credo che abbiamo ancora margini di miglioramento. Salvezza? Noi non ne parliamo mai, viviamo di partita in partita, convinte di poter fare sempre meglio. Siamo un bel gruppo, fatto di giocatrici giovani ed esperte, che si toglierà sicuramente delle soddisfazioni”.

 3M PERUGIA – NEW FONT MORI GUBBIO 3-0 (25-14, 25-16, 25-23)

PERUGIA: Pero 15, Rossit 15, Fiorucci 9, Santi 8, Bernardini 5, Bertinelli 1, Mastroforti (L1), Gradassi 8. N.E. – Larini, Mancinelli, Diano, Gobbi, Zuccaccia (L2). All. Guido Marangi.

GUBBIO: Venturi 11, Minotti 10, Corselli 7, Gemma 6, Ianni 3, Morelli, Ciliegi (L1), Rossi 3, Nini, Mariucci. N.E. – Trinei, Bellucci, Sannipoli (L2). All. Luca Tomassetti.

Arbitri: Alessandro Arcangeli Carosi e Claudia Colucci.

3M (b.s. 3, v. 9, muri 7, errori 11).

MORI (b.s. 4, v. 5, muri 4, errori 10).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*