Dall’8 al 10 maggio l’edizione 2015 della Coppa della Perugina

PERUGIA – L’edizione della Coppa della Perugina 2015 è alle porte. La manifestazione, che rievoca la grande corsa ideata da Giovanni Buitoni nel 1924, proporrà anche quest’anno una grande sfilata di auto storiche che da venerdì 8 a domenica 10 maggio toccheranno i luoghi più belli della provincia, proponendo agli equipaggi partecipanti un mix davvero straordinario che coniuga le bellezze del territorio regionale con le eccellenze artistiche, storiche ed enogastronomiche.

L’evento 2015 è stato presentato a Perugia in due momenti diversi, prima al dipartimento di Ingengeria dell’università dove si è tenuto un convegno sulla storia della carrozzeria Touring proponendo all’interno del campus universitario anche un’esposizione di alcuni dei modelli più significativi della factory milanese che per 40 anni è stata all’avanguardia nella ricerca e nella realizzazione di vetture fuoriserie.

La presentazione vera e propria della Coppa 2015 si è svolta invece al palazzo comunale di Perugia dove il presidente del Camep, club organizzatore della manifestazione, ha illustrato nel dettaglio il programma di quest’anno che si articolerà tra Perugia, Bevagna, e Gubbio. Tra i momenti più significativi che l’evento andrà a proporre c’è sicuramente quello che nel pomeriggio di sabato 9 maggio coinvolgerà il centro storico del capoluogo con la consueta sfilata di tutte le vetture partecipanti, ma non mancherà uno spazio dedicato ai bambini con la terza edizione della gara riservata alle automobili a pedali.

Anche in questa edizione c’è da segnalare il coinvolgimento dell’istituto d’arte Bernardino di Betto con gli studenti della sezione moda e costume che hanno realizzato abiti in stile anni 50 che indosseranno durante la sfilata delle auto su corso Vannucci. Tra i tanti momenti importanti della manifestazione da sottolineare anche il programma di domenica 10 maggio con la visita allo stabilimento perugina e al suo museo storico mentre nella tarda mattinata tutti gli equipaggi si porteranno presso il complesso monumentale di San Pietro dove ha sede la facoltà di agraria per una visita guidata agli orti medievali.

Sotto il profilo della partecipazione infine il Camep, club auto e moto d’epoca perugino, potrà contare sulla presenza record di oltre 120 equipaggi di cui ben 85 provenienti da fuori regione ma anche dall’estero con presenze dalla svizzera, dalla Germania, dall’Olanda, dagli Stati Uniti e dall’Australia, il tutto a conferma che la coppa della Perugina non è solo una straordinaria sfilata di auto d’epoca, ma rappresenta anche una straordinaria occasione per visitare i luoghi più belli della nostra regione sulle ali del ricordo di una manifestazione entrata di diritto nella storia delle competizioni automobilistiche più importanti del mondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*