Cus Perugia, interesse per movimento e nutrizione con Sport & Lifestyle

Cus Perugia (Sport & Lifestyle)
Cus Perugia (Sport & Lifestyle)

PERUGIA – Sono tante le novità proposte dal Cus Perugia in questa nuova stagione sportiva che è appena cominciata con l’inaugurazione della open week, la settimana di prova gratuita aperta a tutti gli interessati.

Numerosi gli studenti che hanno approfittato dell’opportunità per cimentarsi in attività mai sperimentate prima, ma il ventaglio di offerte riguarda anche fasce di età differenti, con particolare attenzione ai più giovani.

Tra le discipline che sono state lanciate e a cui il club universitario tiene molto c’è quella dello Sport & Lifestyle, un progetto pilota promosso in collaborazione con Curiamo (Centro Universitario Ricerca Interdipartimentale Attività Motoria).

Attraverso questo corso sarà messo in pratica un programma di lotta all’obesità infantile secondo la sperimentata metodologia Epode (Ensemble Prévenons l’Obesite’ des Enfants) nell’ambito del progetto Eurobis (Epode Umbria Region Obesity Intervention Study) che nasce con l’intento di migliorare lo stile di vita, lo stato di forma fisica ed il benessere generale dei ragazzi.

Si tratta di un intervento multidisciplinare che prevede l’integrazione delle competenze di varie figure professionali, in un team formato da laureati in Scienze Motorie, tecnici sportivi, dietisti e psicologi e che è rivolto a tutte le famiglie che cercano consigli sui sani stili di vita e desiderano che i propri figli pratichino attività motoria insieme a coetanei.

Il responsabile dell’attività motoria Roberto Pippi illustra nel dettaglio: «Abbiamo puntato sulla strutturazione degli incontri per gruppi di pari età in modo da favorire la socializzazione e la formazione di relazioni significative tra i ragazzi, dando soprattutto loro modo di sperimentare direttamente sul campo un tipo di attività multilaterale e polivalente e di essere protagonisti al centro dell’ora di attività. Vorremmo coinvolgere anche chi non ha ancora mai provato alcuno sport o chi non è abituato a muoversi con regolarità per fargli praticare nuove esperienze di movimento, partecipando ad incontri che non siano una competizione o una fatica ma soprattutto sana attività fisica e tanto divertimento. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ci ricorda che bambini e ragazzi devono poter svolgere sessanta minuti di attività fisica al giorno con questi incontri puntiamo ad incrementare i livelli di attività motoria, facendoli divertire ed impegnandoli, ‘contrastando’ la noia ed il tempo giornaliero dedicato alle cosiddette ‘attività sedentarie’ nemiche della salute, quali l’eccessiva esposizione a tv e videogiochi, cercando di ottenere conseguentemente progressi importanti dal punto di vista metabolico. Attraverso il filo conduttore che è il gioco, ci proponiamo di stimolare la curiosità, l’apprendimento di informazioni utili per migliorare lo stile di vita ed in particolare il piacere verso la pratica di ogni forma di attività fisica. Non dimentichiamoci che questo è solo il primo passo di un cammino che dura tutta una vita, che è bene sia in movimento».

Più in dettaglio il progetto è aperto ai ragazzi dai 6 ai 13 anni ai quali verrà proposta l’adesione ad un programma di attività ludico-motoria supervisionato da un laureato in Scienze Motorie, a seguire i corsi ci sarà il dottor Emanuele Chiodini, coadiuvato da colleghi qualificati.

Inoltre periodicamente una dietista incontrerà il gruppo e proporrà sempre nuovi laboratori di educazione alimentare. Gli specialisti del centro di ricerca supporteranno il progetto con i loro strumenti e le loro competenze.

Verranno svolte due sedute a settimana della durata di circa un’ora e mezza ciascuno, che si svolgeranno nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle ore 17 alle ore 18,30 nella struttura del Pala-Cus in via Tuderte.

Per approfondire le tematiche del corso, per le iscrizioni o per ricevere tutta le informazioni è possibile visitare il sito internet www.cusperugia.it oppure chiamare la sede del Cus Perugia al numero 075-32120.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*