Corinna Fiorucci: “Ad Arezzo per i tre punti”

Uno dei punti cardine della formazione di Valentina Belia nonché capitano della Grifo Perugia: Corinna Fiorucci è una delle “veterane” che ha guidato le Grifoncelle anche in questa stagione che lei stessa definisce comunque buona e da non buttare:

“La rosa era ampiamente rinnovata e ringiovanita e, tutto sommato, la sesta piazza, che dobbiamo però ancora difendere, sarebbe un risultato comunque buono. Certo, sono consapevole che magari con qualche disattenzione in meno si poteva fare molto di più. Abbiamo lasciato sbadatamente per strada qualcosa come dodici/tredici punti: questo è accaduto solo per alcune sciocche distrazioni, perché la squadra è sempre stata sul pezzo e se l’è giocata alla pari con tutte le formazioni in ogni singola partita.”

Per Corinna Fiorucci è il primo anno con la fascia da capitano. Lei, dall’alto della sua esperienza, si dice orgogliosa di questo importante ruolo:

“Sicuramente è un ruolo che mi gratifica. Sono molto contenta se devo dare un consiglio in più alle più giovani, ma alla fine questa rosa è composta da ragazze serie che sanno il fatto loro. Io cerco solo di dare il giusto esempio.”

Intanto la Grifo Perugia è impegnata domenica 7 maggio nel campo dell’Arezzo per la penultima giornata di campionato. Una sfida che serve poco ad entrambe le squadre se non per la conquista del sesto posto, attualmente occupato dalle Grifoncelle:

“Abbiamo preparato al massimo questa sfida curando ogni minimo dettaglio. Vogliamo vendicare la sconfitta subita all’andata e andremo per prenderci i tre punti che serviranno per blindare la sesta piazza.”

Fischio d’inizio alle ore 15. Arbitra Mattia Ubaldi di Roma 1, coadiuvato da Matteo Bruni e Giovanni Curcio entrambi della sezione di Siena.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*