Coppa Italia di lanci Fispes, conferme per i ragazzi dell’Athletic Terni

Prosegue all’insegna degli ottimi risultati l’avventura dei ragazzi dell’Athletic Terni nella Coppa Italia di lanci della Fispes (Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali). Dopo l’ottima prestazione nella prima prova di Ancona che è vasa la seconda posizione in classifica, i ragazzi del tecnico federale Nadia Checchini hanno ancora una volta fatto vedere il proprio valore nella seconda prova disputata a Narni Scalo. Davvero positive le prestazioni del giovane Simone Giovarruscio che, pur non migliorando il suo record italiano della categoria F37 del disco, si è confermato comunque su altissimi livelli con un miglior lancio a 32,63. Per lui anche buone prestazioni nel getto del peso (9,46) e nel giavellotto (22,16). Ancora punti pesanti da Antonio Acciarino che nel peso F42, sua specialità preferita e in cui è stato quarto agli europei 2014, ha ottenuto un 11.05. Da segnalare anche le belle prove nel disco (28,83) e giavellotto (25,22). Bravo anche Mersed Becirovic che ha ottenuto il proprio primato personale nel getto del peso F57 (7,16) a cui hanno fatto seguito il 21,92 nel disco e il 14,79 nel giavellotto.
La gara di Narni Scalo ha anche visto scendere in pista Diego Gastaldi, alle prime gare in carriera, che ha centrato i minimi di partecipazione per gli assoluti sia nei 100 metri T53 (18”07) che nei 200 metri (34”04). Obiettivo centrato anche da Leandro Magro che nei 100 metri T42 ha chiuso in 15”85 e nei 200 metri in 38”10.
Le gare di Narni Scalo, previste nell’ambito del triangolare Fidal organizzato dall’Avis Narni, hanno visto anche la presenza di altri atleti impegnati soprattutto con l’obiettivo di ottenere il minimo per i campionati italiani di Grossetto. Bene i portacolori del Gs Paralimpico Difesa con Giuseppe Campoccio che ha siglato il personale in 7.74 nel getto del peso F44, così come bene è andata Maria Graziana Contraffatto che nei 100 T42 ha chiuso in 19”30. Leggermente al di sotto delle proprie possibilità ma è solo agli inizi Pellegrina Caputo che nel peso F42 ha chiuso in 5.65. In gara anche atleti dell’Asci Roma, Giancarlo Ferretti e Lorella Berardo, entrambi categoria F11, che hanno centrato gli obiettivi.

Il link con i risultati
http://fispes.it/archiviofiles/Risultat.htm

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*