Coni regionale Umbria, presentato programma dei prossimi mesi

foto conf stampaIl Coni regionale dell’Umbria ha presentato oggi le numerose attività già pianificate per i prossimi mesi, sia per quanto riguarda l’ambito sportivo-promozionale, sia per quanto attiene l’attività formativa della Scuola Regionale dello sport. Ad illustrare il nutritissimo programma c’era il presidente regionale del Coni Domenico Ignozza. Presenti anche il membro della giunta regionale del Coni Alessandro Rossi, il Segretario generale della Fitet nazionale (Federazione Italiana Tennistavolo) Giuseppe Marino, il presidente regionale del Comitato Italiano Paralimpico (Cip) Francesco Emanuele, il vice presidente del Cip regionale Paolo Taddei, il presidente umbro dello Csain Paolo Dini, il presidente dello Csain di Perugia Raffaello Germini e il coordinatore tecnico del Coni regionale Ettore Iorio.

Il Presidente del Coni Regionale Ignozza ha comunicato il fitto calendario di iniziative programmate dal Coni, in collaborazione con le Federazioni Sportive e con gli Enti di promozione. “Le attività sono moltissime – ha spiegato Ignozza – Una di queste già questa sera a Todi con la firma dell’accordo tra Comune di Todi, Istituto Artigianelli Crispolti, Coni e Comitato Paralimpico per l’integrazione attraverso lo sport dei giovani con disagio sociale e dei rifugiati politici. Per molte attività promozionali abbiamo coinvolto gli organismi sportivi sul territorio, ovvero Federazioni ed Enti di promozione – ha proseguito il presidente del Coni regionale – richiedendo loro di presentarci dei progetti da inviare al Coni nazionale che, dopo il vaglio di una apposita commissione, ha destinato dei fondi per il finanziamento di quelli ritenuti più idonei. Tra questi c’è il progetto “100 classi” per promuovere nelle scuole i corretti stili di vita e la lotta al doping nelle scuole, “Fiume e Sport” che si svolgerà a Terni e che vedrà il coinvolgimento del Rafting, Canoa e Pesca Sportiva, “Città e cultura” che farà conoscere ai ragazzi delle scuole le bellezze dei luoghi della città di Perugia, attraverso un percorso legato ai luoghi dello sport. Ci sarà poi il contributo del Coni per due pubblicazioni, una sui 50 anni dell’Asd Santa Sabina e l’altra su Remo Sabatini.

Tra i progetti finanziati ci sono attività che coinvolgono la promozione sportiva del ciclismo, badminton, atletica leggera, tiro con l’arco, Endas, Federazione italiana Sport Orientamento e anche nell’ambito delle scuole medie, con particolare attenzione anche ai ragazzi svantaggiati”. Questo sarà il primo pacchetto di finanziamenti che verrà seguito, come specificato dal presidente Ignozza, da attività in zone dove non esistono associazioni sportive, ma anche da progetti rivolti al sociale. Molto intensa anche la programmazione della Scuola Regionale dello Sport. Le attività formative del 2014, sono già già iniziate con un corso per operatori paralimpici, con un corso di formazione svolto in collaborazione con la Federazione italiana giuoco calcio e anche con un corso di formazione e qualificazione per tecnici sportivi per l’avviamento giovanile all’attività motoria sportiva. Si proseguirà il 14 giugno con un seminario sul ruolo delle varie componenti sportive nella promozione e nell’organizzazione dello sport nazionale e regionale. Tale seminario, che si svolgerà nella sala riunioni della Scuola Umbria di Amministrazione pubblica, avrà come illustri relatori quali i presidenti nazionali della Figest, Dino Berti, della Fitav, Luciano Rossi, del Csi Massimo Achini e il segretario generale del Coni nazionale Roberto Fabbricini.

Tra le attività formative seguiranno anche un convegno sulle capacità e le tecniche di comunicazione per una efficace promozione dello sport e degli eventi sportivi. In un altro convegno si parlerà dello sport per la prevenzione dell’obesità infantile, mentre in un successivo seminario, nel mese di ottobre, si affronteranno temi legati alla sicurezza negli impiantisti sportivi. In ultimo seminario, previsto per il mese di novembre, si parlerà invece di relazioni conflittuali nelle società sportive, come affrontare i disaccordi tra dirigenti, tecnici ed atleti. Tra le altre attività sportive programmate in collaborazione con le federazioni il presidente Domenico Ignozza ha anche segnato il Trofeo Italia che coinvolgerà giovani atleti under 14 di varie discipline sportive che si cimenteranno nelle fasi provinciali e regionali fino alle fasi nazionali. Con grande orgoglio poi il presidente del Coni regionale ha preannunciato la prossima visita del massimo esponente nazionale dell’ente sportivo Giovanni Malagò, prevista per il 17 giugno prossimo. La visita del presidente del Coni nazionale avverrà in occasione delle premiazioni degli atleti umbri a cui sono state attribuite le medaglie al valore atletico, ma anche di quelle società o personaggi che rappresentano un emblema in specifici ambiti sportivi.

“Saranno premiati dirigenti, imprenditori e società che siano assurti a simbolo ciascuno nel proprio settore, compreso il più sconosciuto dei volontari sportivi, prezioso per il proprio oscuro lavoro di ogni giorno. “Sarà sicuramente una bella cerimonia – ha concluso Ignozza – resa ancora più significativa dalla presenza del presidente nazionale del Coni Malagò che verrà a farci visita”. A conclusione dell’illustrazione dei progetti del Coni il segretario generale della Fitet Giuseppe Marino ha annunciato la propria attività in collaborazione con l’unità spinale dell’azienda ospedaliera di Perugia e di concerto con il Cip, grazie alla quale i pazienti di oggi potrebbero diventare atleti di domani, nell’ottica di una integrazione sempre più ampia tra atleti normodotati e diversamente abili.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*