Città di Castello, Gherardi Cartoedit B2/M, Chiusi troppo forte per i biancorossi

gherardiUna gara semplice, quasi una formalità per la corazzata Chiusi che supera 3 a 0 la Gherardi Cartoedit Città di Castello. Contro la formazione del presidente Bisogni che insegue il salto di categoria, composta da grandissimi giocatori molti dei quali fino a pochi mesi fa protagonisti in serie A, ha provato a tenere il campo senza riuscire a contrapporre una resistenza adeguata e solo nel terzo parziale, quando la gara era già segnata , complice un rilassamento dei ragazzi di coach Romano Giannini ed i cambi , Marini e compagni hanno potuto opporre una resistenza adeguata. Il solito Benedetti con l’aiuto di Arcangeli non potevano bastare ad impensierire il granitico muro toscano. Peccato perché senza nulla da perdere la squadra avrebbe potuto esprimersi senza pressione ad un livello diverso. Non era questa la gara dove cercare punti in un campionato dalle mille occasioni per cercare risultati positivi, con una salvezza sempre più lontana, tanto che rimane l’obbligo di conquistare più punti possibile per risalire in classifica. Per questo, a partire dalla prossima gara di sabato 5 Aprile alle ore 18:00 quando al PalaIoan arriverà il Pescara la Gherardi Cartoedit Città di Castello, dovrà mettere in campo tutta la propria determinazione, tutte le qualità tecniche e fisiche, per tornare a fare punti, per poi proseguire con Roma, Spoleto, Chieti e Pisa le formazioni da affrontare fino al termine del campionato. Quarantacinque giorni di lavoro e quindici punti ancora disponibili per cambiare il finale della stagione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*