Cip Umbria, 4 società vincono il bando nazionale

Cip Umbria, 4 società umbre vincono il bando nazionale
Francesco Emanuele

PERUGIA – Sono stati ben quattro i progetti ammessi a finanziamento presentati nel bando nazionale “Verso l’attività paralimpica, anno sportivo 2015”, promosso e finanziato dal Cip (Comitato Italiano Paralimpico) ed Inail, per la concessione di contributi economici a sostegno di iniziative da attuare a cura delle entità paralimpiche sul territorio nazionale.

Si tratta delle “Classi in movimento” proposto dal Rosso Verde Sport di Terni (vinto per un importo di 3mila euro); del “Tennistavolo, gioco ed integrazione” dell’Asd Campomaggiore Terni (2.600 euro); dello “Sport vivo” dell’Asd Viva Perugia (2.500 euro); di “Arrampichiamo le differenze” dell’Asd Climbing Zone di Perugia (1.800 euro).

Francesco Emanuele, presidente del Cip Umbria, esprime tutta la sua soddisfazione per questo risultato: «Siamo riusciti ad imporci con quattro associazioni gareggiando secondo i progetti presentati. È un’importante titolo di merito visto che erano 40 i progetti presentati da 20 regioni».

Sono state premiate 28 idee. La regione che ha ottenuto più finanziamenti è stata il Lazio con 5, subito dopo l’Umbria con 4. Un risultato non indifferente considerato anche il diverso bacino di utenza ed associativo che hanno le due regioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*