Ciclismo, Burocchi dell’Uc Foligno vince la Sarnano-Recanati

Foligno – Settima vittoria di stagione su strada per Giordano Burocchi. Un successo di quelli che pesano nel palmarés di un allievo, dato che il corridore dell’Unione ciclistica Foligno si è imposto nella 26esima Sarnano-Recanati – 20esimo Trofeo Corriere Adriatico – Memorial Mario Bravi, Federico Caporaletti, una corsa che è uno dei grandi appuntamenti stagionali per la categoria. Al via oltre 120 atleti. Il corridore diretto da Sandro Settimi se ne va in salita. Tutto solo affronta la discesa e la successiva pianura, attaccando poi la seconda ripetizione dell’ascesa che porta a Recanati, nella splendida piazza Giacomo Leopardi, dove è posto l’arrivo. Lungo le rampe della salita, quando all’epilogo manca poco più di un chilometro, Burocchi viene ripreso da un drappello di corridori. Il finale è allo sprint, che Burocchi vince nettamente, regalando alla squadra il suo 11esimo successo del 2014. Per Burocchi, invece, contando anche le vittorie nel tipo pista, questo è il nono centro stagionale. «Dopo alcune settimane non proprio brillanti – commenta un felice Burocchi – oggi ho vinto questa importante gara e sono ovviamente molto soddisfatto. Dedico il successo al tecnico Sandro Settimi, a Fausto Filippucci e a Massimiliano Gentili, a tutta la società guidata dal presidente Giuseppe Donati, al vicepresidente Moreno Petrini, ai miei compagni di squadra e alla mia famiglia».

Ordine di arrivo: 1) Giordano Burocchi (Unione ciclistica Foligno) che copre 94 chilometri in 2 ore e 27 minuti alla media oraria di 38,367, 2) Alessandro Monaco (Gsc Grottaglie), 3) Gianmarco Michini (Neri Sottoli), 4) Giulio Mosaico (Gsc Latinense) a 4’’, 5) Leroy Dubini (Sc Recanati Marinelli Cantarini), 6) Piergiorgio Cardarilli (Velosport Centro Le Torri), 7) Alessandro Marinozzi (Rapagnanese), 8) Pasquale Abenante (Pianura Visconti), 9) Andrea Menghi (Juvenes Banca Cis San Marino), 10) Edoardo Raccosta (Rinascita).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*