Ciclismo, il 4° “Tour dell’Umbria”

Ciclismo aaPerugia – “Una grande occasione per chi ama il ciclismo e vuole pedalare in mezzo alla natura osservando splendide località ricche di storia, arte, cultura e religione”. Con queste parole gli organizzatori definiscono il Tour dell’Umbria che, giunto alla quarta edizione, si svolgerà dal 7 al 10 agosto ’14. La presentazione dell’evento, che quest’anno si avvale della collaborazione della C.s.a.In, è avvenuta questa mattina nella Sala Pagliacci della Provincia di Perugia. Il Tour dell’Umbria, promosso da Gabriele Bazzucchi insieme ad altri appassionati di ciclismo, si compone di quattro gare agonistiche con classifica finale, con partenza da Bettona dove è fissata la prima tappa della lunghezza di 80 chilometri. Le tappe successive si svolgeranno a Marsciano – Ammeto (l’8 agosto – 84 chilometri), Umbertide (il 9 agosto – circuito cittadino di 70 chilometri), per concludersi a Montone il 10 agosto (percorso di 80 chilometri).

“Tutte località – fanno notare gli organizzatori – ricche di storia ed arte, vicine alle principali attrattive dell’Umbria, a poca distanza dal Lago Trasimeno, Assisi, Gubbio e Perugia”.

Al termine di ogni tappa verranno assegnate le quattro maglie principali (generale a punti maschile e femminile, GPM e TV) e quelle delle diverse categorie. La maglia Csain, new entry di quest’anno, verrà assegnata dopo ogni tappa all’atleta di questo ente meglio piazzato in classifica generale. Inoltre saranno premiati i primi cinque di ogni categoria. L’ultimo giorno si terranno le premiazioni finali con assegnazione delle maglie assolute e di categoria e premiazione dei primi cinque di categoria e delle prime 10 società in base alla somma dei punteggi finali acquisiti dai singoli atleti. Oltre alle maglie, durante le premiazioni di giornata e quelle finali saranno assegnati oggetti tecnici e prodotti tipici dell’Umbria. Ad oggi si è registrato un centinaio di iscrizioni di ciclisti provenienti da tutta Italia.

“La manifestazione sta assumendo contorni significativi – ha commentato l’assessore provinciale allo sport Roberto Bertini – sia in termini numerici che di qualità. Ancora una volta si conferma vincente il binomio sport-turismo che negli ultimi cinque anni ha prodotto eccellenti risultati per la nostra regione”. Presente in conferenza stampa anche Luca Panichi, lo “scalatore umbro” in carrozzina, da sempre legato a questo sport, che ha confermato la sua partecipazione alle tappe di Umbertide e Montone.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*