CHIUSI, EMMA VILLAS CHIUSI CURIOSA DI MISURARSI COL GROSSETO

Simone Camardese
Simone Camardese
Simone Camardese

(umbriajournal.com) CHIUSI (SI) – Secondo appuntamento ufficiale della stagione per la Emma Villas Chiusi che muove mercoledì in direzione Riotorto, dove alle ore 21 è previsto il fischio d’inizio del match valido per la seconda giornata della coppa Italia. Ancora una trasferta per la compagine biancoblu che affronta la rivale Bambagioni Autotrasporti Grosseto, formazione che tra qualche settimana ritroverà avversaria nel campionato di serie B2 maschile. Due team ambiziosi che si scontrano per valutare lo stato di avanzamento lavori e per capire quale sia la reale differenza di valori in una categoria che per il sestetto del presidente Giammarco Bisogno è una novità.

Dopo il debutto vincente di Spoleto è proprio il numero uno a parlare: «Sono molto soddisfatto per la partita di sabato scorso, oltre che per il risultato e l’agonismo, ho apprezzato il grande spirito di gruppo. Una nota speciale ai ragazzi che sono entrati dalla panchina ed hanno dimostrato di essere all’altezza dando una scossa al set finale. Anche i giocatori che avranno meno spazio saranno importanti per raggiungere gli obiettivi della Emma Villas».

Si cercano progressi rispetto al match disputato contro Spoleto appena tre giorni fa, ma la settimana è stata certamente impegnativa e bisognerà fare i conti anche con le tossine accumulate nei muscoli degli atleti. La partita si gioca in una sorta di campo neutro poiché i maremmani hanno deciso in questa stagione di emigrare non avendo trovato nella propria città le condizioni per poter svolgere la loro attività. Nel collettivo grossetano guidato dal coach Fabio Pantalei spicca la presenza dell’esperto regista Andrea Masini e del potente schiacciatore Andrej Gribov, ambedue con esperienza di livello superiore.

Tra i chiusini del tecnico Romano Giannini non manca la voglia di dimostrare che si sta lavorando bene in palestra e sono senza dubbio le sempre maggior integrazioni con i nuovi ingaggi a costituire la curiosità maggiore, con il capitano di ieri Simone Camardese e quello di oggi Alessandro Bittoni che fanno da chioccia ai compagni più giovani. Non ci sono precedenti tra le due antagoniste che incrociano le loro strade per la prima volta nella loro storia.

Possibili titolari Grosseto: Masini ad alzare in diagonale con Pellegrino, Porcello e Giorgi in zona-tre, Gribov e Rolando di banda, Ferraro libero.

Probabile sestetto Chiusi: Camardese in regia, Romani opposto, Di Marco e Braga centrali, Grassano e Bittoni schiacciatori di posto-quattro, Pochini libero.

A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Roberto Albonetti ed Andrea Salvadori.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*