Canottaggio: Tre ori e un bronzo per l’Italia al Mondiale Under 23

logo canottaggio(umbriajournal.com) LINZ – Il canottaggio italiano chiude la prima giornata di finali del Campionato del Mondo Under 23 in corso di svolgimento a Linz-Ottensheim (Austria) con tre medaglie d’oro vinte nel quattro con da Massimiliano Rocchi (CRV Italia), Mario Cuomo (CC Irno), Vincenzo Abbagnale (CN Stabia), Luca Parlato (Marina Militare), Andrea Kiraz-timoniere (CC Saturnia), nel quattro di coppia pesi leggeri maschile, formato da Paolo Ghidini (SC Sebino Lovere), Michele Quaranta, Francesco Pegoraro (Sisport FIAT), Matteo Mulas (Lavoratori Terni) e nel due senza pesi leggeri di Francesco Schisano e Vincenzo Serpico (CN Stabia) che bissano il titolo iridato vinto lo scorso anno a Trakai (Lituania). La medaglia di bronzo è stata vinta, invece, dal due senza donne formato da Beatrice Arcangiolini (SC Firenze) e Gaia Marzari (SC Lario).

La squadra azzurra conquista anche due quarti posti nel quattro senza di Matteo Borsini (SC Limite), Pietro Zileri Dal Verme (SC Firenze), Roberto Bianco (Fiamme Oro), Cesare Gabbia (SC Elpis) e nel quattro di coppia femminile di Sara Magnaghi (SC Moltrasio), Giada Colombo (SC Tritium), Alessandra Patelli (SC Sile), Cecilia Bellati (SC Diadora). Sesto posto, infine, per il quattro di coppia femminile pesi leggeri di Greta Masserano (CUS Torino), Francesca Fava (SC Bissolati), Alessandra Derme, Francesca Contini (Canottieri Gavirate).

Domani seconda e ultima giornata di finali con tre barche azzurre in gara: il singolo di Francesco Cardaioli (SC Padova), il doppio pesi leggeri di Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro) e Simone Molteni (CUS Pavia) e il il quattro senza pesi leggeri di Stefano Oppo (SC Firenze), Petru Alin Zaharia (SC Caprera), Guido Gravina (SC Cerea), Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*