Canottaggio, Memorial d’Aloja 2015, successo degli azzurri

PIEDILUCO – Al 29° Memorial Paolo d’Aloja parte bene l’Italia del ditti Giuseppe La Mura che vince, in totale tra senior, pesi leggeri e junior, uomini e donne, 30 medaglie nella prima giornata di finali (9 oro, 11 argento, 10 bronzo). Tra queste medaglie da registrare gare di alto livello specialmente nelle barche corte, doppio e due senza, dove gli azzurri hanno dovuto dare fondo a tutte le energie per contrastare gli avversari come la Lituania, prima nel doppio subito davanti ai gialloverdi Romano Battisti e Francesco Fossi, e il Sud Africa, medaglia d’oro nel due senza senior con soli 41 centesimi di vantaggio sugli azzurri Matteo Castaldo (RYCC Savoia) e Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), argento. Argento pure per il doppio senior femminile di Laura Schiavone (CC Irno) e Sara Bertolasi (SC Lario) in una gara vinta agevolmente sempre dalla Lituania.
Argento anche per il doppio pesi leggeri dei poliziotti Andrea Micheletti e Pietro Ruta che, per soli 35 centesimi, si sono piazzati alle spalle dei sudafricani campioni del mondo Thompson e Smith e per il doppio pielle femminile di Giulia Pollini (SC Cernobbio) e Valentina Rodini (SC Bissolati). Serie positiva, e quindi medaglie d’oro, per il quattro senza senior maschile di Giovanni Abagnale, Vincenzo Abbagnale (Marina Militare), Matteo Lodo e Domenico Montrone (Fiamme Gialle), per il quattro di coppia di Simone Venier, Luca Agamennoni, Luca Rambaldi, Paolo Perino (Fiamme Gialle). Podio tutto italiano nel quattro senza pesi leggeri vinto dalla formazione di Stefano Oppo, Paolo Di Girolamo (Forestale), Guido Gravina (SC Cerea) e Giorgio Tuccinardi (Forestale).
Anche l’ammiraglia del “progetto otto per Rio” ha vinto la finale con una formazione non ancora ben definita, mentre una medaglia di bronzo è arrivata dal due senza femminile di Ilaria Broggini e Veronica Calabrese (C Gavirate). Due medaglie d’oro sono arrivate anche dal singolo pielle, con Marcello Miani (Forestale), e dal due senza, sempre pesi leggeri, formato da Lorenzo Gerosa (SC Lario) e Matteo Pinca (Forestale). Buone le prove degli azzurrini che si stanno avvicinando, a grandi passi, all’Europeo Junior che si svolgerà a Racice (Repubblica Ceca) in maggio. Domani si replica con la seconda giornata di finali che assegnerà il Trofeo alla nazione vincitrice della classifica finale. L’inizio delle gare sempre alle 8.30 con diretta televisiva su Rai Sport1 dalle ore 8.30 alle 10.55.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*