CANOTTAGGIO FEMMINILE, AL VIA IL COLLEGE NAZIONALE

logo canottaggio(umbriajournal.com) ROMA – Domani sarà una giornata memorabile per la storia del remo italiano poiché, presso l’Aula Magna del Collegio Carlo Cattaneo di Varese, prenderà vita il College Nazionale Femminile di canottaggio. Un progetto a tre, tra Federazione Italiana Canottaggio, CUS del Laghi ed Università dell’Insubria, che permetterà al movimento del canottaggio rosa di alto livello di conciliare carriera universitaria e percorso sportivo. Il progetto, sviluppato durante la presidenza Abbagnale nel contesto del “Progetto Azzurro”, è ora giunto alla firma. La sigla della convenzione arriverà proprio domani, 30 ottobre, durante la conferenza stampa programmata per le ore 10.30 nell’Aula Magna del Collegio Carlo Cattaneo, via Dunant, 3, a Varese. “Convenzione per favorire l’attività agonistica di studenti universitari atleti. College di Canottaggio femminile”, il titolo del documento ufficiale. L’appuntamento con gli Organi d’Informazione vedrà anche la partecipazione dell’atletica leggera, altro sport sposato dall’ateneo varesino.

Alla conferenza sarà presente il Rettore dell’Università dell’Insubria Alberto Coen Porisini, i Presidenti della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, e della Federazione di Atletica Leggera, Alfio Giomi, i Presidenti dei Comitati Regionali FIC, Giorgio Bianchi, e FIDAL, Grazia Vanni, i Consiglieri Federali della federcanottaggio Luciano Magistri e Sara Bertolasi, quest’ultima coordinatrice del progetto. Al Presidente del CUS dei Laghi, Eugenio Meschi, il compito di moderare la conferenza. Commenta il Presidente FIC Giuseppe Abbagnale: “Il College Nazionale Femminile è un vanto sia per l’Università dell’Insubria e per il CUS dei Laghi, e sia per la Federazione Italiana Canottaggio che continua la sua azione riformatrice, contenuta nel Progetto Azzurro, anche nel mondo della scuola proprio per consentire agli atleti di coniugare lo studio universitario con lo sport di alto livello”. Fa eco il Presidente FIC Lombardia Giorgio Bianchi che dice: “Questa è una grande occasione per i nostri atleti. Dopo Pavia un altro College Nazionale in Lombardia. Il settore femminile avrà un luogo d’eccezione dove poter studiare ed allenarsi. Il Comitato supporterà a pieno l’iniziativa”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*