Campioni umbri assoluti di tennis, trionfano Matilde Paoletti ed Andrea Caligiana

Entrambi sono tesserati con lo Junior Perugia e hanno conquistato il titolo di campioni umbri assoluti di tennis 2016

Matilde Paoletti

Matilde Paoletti nel femminile ed Andrea Caligiana nel settore maschile, entrambi tesserati con lo Junior Perugia, hanno conquistato il titolo di campioni umbri assoluti di tennis 2016.

Paoletti ha vinto la finale contro Elena Schiattelli sconfiggendola in due set netti conclusi con il punteggio di 6-0, 6-2. Anche se ha solo 13 anni la Paoletti è in questo momento la più forte dell’Umbria, la insidia solo Linda Alessi, ed è tra le prime tre under 14 d’Italia.

Caligiana ha superato in finale il ternano Giulio Giulioli tessserato per il Tennis Club Perugia. Una finale che si è risolta dopo tre set. Il primo ha visto il successo della testa di serie numero uno, nel secondo ha trionfato la grande aggressività di Giulioli, mentre nella terza e decisiva partita Giulioli ha pagato lo sforzo della rimonta dando via libera al suo avversario. Tra l’altro lo stesso Caligiana è stato impegnato nei giorni scorsi a Roma ai Campionati Italiani di Seconda categoria. Quindi è arrivato all’appuntamento perugino non al massimo della condizione.

Nel doppio maschile ancora affermazione del duo dello Junior, società organizzatrice della competizione, formato dallo stesso Caligiana e dal giovane emergente Francesco Passaro. In finale hanno sconfitto due loro colleghi di squadra: Roberto Tarpani e Giacomo Natazzi.

Giudice arbitro: Enrico Brensacchi. Assistenti: Remo Marinelli e Laura Montenovo. Alle premiazioni erano presenti Maurizio Mencaroni, consigliere regionale Federtennis; e Rodolfo Vinti presidente del Circolo ospitante.

I RISULTATI

Singolare maschile assoluto finale: Caligiana b. Giulioli 6-3, 0-6, 6-2.

Doppio maschile assoluto finale: Caligiana-Passaro b. G.Natazzi-Tarpani 6-4, 6-3.

Singolare femminile assoluto finale: Paoletti b. Schiattelli 6-0, 6-2.


 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*