Campionato italiano Karate 11-12 aprile Roseto degli Abruzzi

Sabato e domenica al PALAMAGGESI di Roseto degli Abruzzi si svolgeranno i Campionati Italiani di Karate,
competizione riservata alle sole cinture marroni e nere.

22 gli atleti della ASD Hagakure Perugia Karate che tenteranno l’assalto al titolo italiano!

Si partirà sabato con il kata individuale con 16 atleti cosi suddivisi:
1) Ilaria Rellini senior fem.
2) Manuel Del Prete senior mas.
3) Gabriele Rossi senior mas.
4) Lorenzo Rossi junior mas
5) Camilla Bruschini cadetti b fem.
6) Terrasi Lorenzo cadetti b mas.
7) Maria Fabrizia Tafta cadetti a fem.
8) Eleonora Brenci cadetti a fem.
9) Letizia Ceroni cadetti a fem.
10) Samuele Giannoni cadetti a mas.
11) Francesco Seghetti cadetti a mas.
12) Francesco Cavalletti esordieti mas.
13) Giulio Paoletti esordienti mas.
14) Bellatreccia Evelyn speranze fem.
15) Elena Jennifer Tafta speranze fem.
16) Rossano Rubicondi Veterani

Camilla Bruschini, Alessia Marchetti e Maria Fabrizia Tafta si cimenteranno anche nella gara a squadre.
Obbiettivo dichiarato è cercare di bissare il successo al grand prix del Lazio del mese scorso, di portare a casa il titolo italiano per società, obbiettivo non facile, ma raggiungibile grazie al contributo di tutti.

La gara di Roseto è anche l’ultimo appuntamento, dei 4 previsti per il ranking della classifica azzurrabili e dopo la qualificazione ormai certa di Del Prete, Giannoni e Rubicondi
tenteranno di raggiungere questo traguardo anche Camilla Bruschini attualmente seconda e Lorenzo Rossi primo, ma con un margine risicato di vantaggio.

Domenica altri titoli in palio, ma di kumite e 6 saranno gli hagakuriani in gara

1) Alessandro Trastulli Senior mas. -65 kg
2) Alessandro Trastulli Junior mas. -65 kg
3) Samuele Giannoni Cadetti a mas. -77kg
4) Pietro Michael Sugameli Cadetti a mas. -62kg
5) Francesco Sugameli Cadetti a mas. -62kg
6) Marco Nulli Veterani

Da segnalare il gradito rientro in gara con i colori di Hagakure di Alessandro Trastulli che
tenterà subito di ben figurare e Marco Nulli che con questa ultima gara tenterà di conservare il primo posto nella classifica azzurrabili e “staccare” cosi “il biglietto” per gli Europei del prossimo 31 maggio in Portogallo dove già lo attendono nel kata del Prete e Rubicondi.

Il Giusto entusiasmo c’è, come il duro lavoro di preparazione dell’evento!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*