Campionato italiano, il G.S. Ju-Jitsu Perugia dà spettacolo

La squadra si è aggiudicata 4 medaglie d’oro, 1 d’argento e 1 di bronzo

Campionato italiano, il G.S. Ju-Jitsu Perugia dà spettacolo

Sabato 12 e domenica 13 dicembre, presso il “Pala Cavicchi” di Pieve di Cento (BO), si è disputato il 27° Campionato Italiano di Ju-Jitsu Aspirant e Junior (A.I.J.J.) La competizione, riservata agli atleti Under 18 e Under 21 ha visto grande affluenza di partecipanti, in rappresentanza di numerosi club convenuti da tutta Italia. Tre le specialità nelle quali cimentarsi, a scelta di ogni atleta: Duo System (prova di autodifesa a coppie), Fighting System (combattimento sportivo) e Ne Waza (lotta a terra).

La squadra del G.S. Ju-Jitsu Perugia, composta da 5 elementi, accompagnata dagli allenatori M°Paolo Palma, e Istr. Raffaele Calzoni, con una performance eccezionale, si è aggiudicata 4 medaglie d’oro, 1 d’argento e 1 di bronzo.

Nel Fighting System (il regolamento prevede tecniche di percussione light contact, lotta in piedi e a terra), hanno conquistato la medaglia d’oro due atleti convocati stabilmente nella rosa del Team Italia: Andrea Calzoni, (18 anni – Junior – cat. 62 kg), Campione Europeo Senior in carica, batte in una finale mozzafiato l’avversario ligure, collega in Nazionale giovanile, grazie a un repertorio tecnico completo; a metà marzo volerà a Madrid per disputare i Mondiali U21, con l’obiettivo di vincere una medaglia. Alessio Scricciolo, (18 anni- Junior – cat. 77 kg), inizia nel migliore dei modi la marcia verso la importante kermesse iberica; 3 match dominati con tecnica e forza, in finale sfodera uno spettacolare atterramento che chiude il match e gli regala l’oro.

Seppure non salito sul podio, da elogiare la prova di Luca Fagioli (16 anni – Aspirant – categoria 73 kg), che si è battuto con grande impegno e coraggio.

Nel Ne-Waza (lotta a terra, ove è permesso l’utilizzo di leve alle articolazioni e soffocamenti) si è aggiudicato di nuovo, con autorevolezza, la medaglia d’oro Andrea Calzoni, mentre Alessio Scricciolo vinceva l’argento, cedendo soltanto in finale per una disattenzione. Grande esordio invece per Alessandro Damiani (18 anni – Junior – categoria 56 kg) che al suo primo tentativo è salito sul gradino più alto del podio, mentre Nicolas Dottori (15 anni – Aspirant – categoria 66 kg), si è ben destreggiato, guadagnando un meritato bronzo

Il presidente del Gruppo Sportivo, M° Massimo Bistocchi, ha festeggiato questo eccellente risultato con i suoi ragazzi e lo staff, molto soddisfatto per questo 2015 che dal punto di vista agonistico per il G.S. J.J. Pg si è chiuso nel migliore dei modi.

Campionato italiano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*