Calcio: Ternana salva, ad Ascoli è 1-1

tifoROSSOVERDE(UJ.com3.0) ASCOLI PICENO – Missione compiuta. La Ternana doveva conquistare almeno un punto al Del Duca e i rossoverdi non hanno fallito la prova, pareggiando per 1 a 1 in rimonta. Quota 50 raggiunta in classifica che significa permanenza nel campionato di serie B con una giornata di anticipo. Non si erano messe bene le cose in avvio per Miglietta e compagni visto che i padroni di casa erano andati in vantaggio dopo un minuto e mezzo, grazie a un colpo di testa di Ricci su angolo battuto da Fossati. Come era prevedibile i bianconeri di Silva sono partiti forte, tanto che al 9′ Brignoli (nella foto) è stato costretto a sfoderare un grande intervento per salvare sul colpo di testa ravvicinato di Soncin. Ternana stordita, ma in grado di riprendersi mano a mano, anche se i collegamenti con l’attacco sono mancati, anche per il campo reso insidioso dalla pioggia. Al 19′ la reazione della formazione di Toscano si concretizzava con un tiro di Di Deo da 25 metri che sfiorava il palo con Gomis fuori causa. Al 28′ ci provava Carcuro, ancora da fuori area, la conclusione non veniva trattenuta da Gomis ma gli avanti rossoverdi non ne approfittavano. Nella ripresa la spinta dell’Ascoli si affievoliva, Toscano inseriva Scozzarella al posto di Di Deo. Al 14′ Bernardi veniva toccato al suo ingresso in area da Pasqualini. Fuori o dentro l’area? Pinzani di Empoli consultatosi con l’arbitro di porta concedeva il calcio di rigore. Sul dischetto andava Vitaleche trasformava il penalty: 1-1 e nona rete stagionale per l’ex centrocampista del Napoli. L’Ascoli non era più in grado di proporre il forcing dell’avvio del primo tempo, ma al 25′ Colomba sfiorava la traversa con un tiro dal limite. Al 33′ l’arbitro vedeva una trattenuta in area, su un cross dalla sinistra, di Fazio ai danni di Gragnoli e comandava il calcio di rigore per i padroni di casa. Fossati però si faceva parare il tiro da Brignoli con la mano di richiamo. Una sorta di rivincita per il portiere rossoverde battito dal centrocampista nella finale del referendum di SKY per il giovane più bravo del torneo cadetto. Gli ultimi assalti dell’Ascoli venivano controllati dai rossoverdi che sabato prossimo potranno festeggiare nella passerella finale del Liberati con il Padova.

ASCOLI-TERNANA 1-1

ASCOLI (3-5-2): Gomis; Prestia, Faisca, Ricci (38’st Peccarisi); Scalise, Russo, Di Donato (22’st Gragnoli), Fossati, Pasqualini; Soncin (20’pt Colomba), Feczesin. A disp.: Maurantonio, Conocchioli, Capece, Morosini. All. Silva.
TERNANA (3-5-2): Brignoli; Fazio, Meccariello, Ciofani (28’st Ferraro); Bernardi, Carcuro, Di Deo (1’st Scozzarella), Miglietta, Vitale; Alfageme, Ceravolo (20’st Litteri). A disp.: Ambrosi, Bencivenga, Brosco, Ragusa. All. Toscano
ARBITRO: Pinzani di Empoli
MARCATORI: 2’pt Ricci (A), 16’st Vitale (T) rig.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*