Calcio, Ternana, avvio contro il Pisa, con il Perugia alla quarta

Le Fere nelle prime due giornate affronteranno due neopromosse

Calcio, Ternana-Avellino, la vittoria per i rossoverdi non arriva

Calcio, Ternana, avvio contro il Pisa, con il Perugia alla quarta. Avvio alla portata par la Ternana per quanto riguarda il prossimo campionato. Le Fere nelle prime due giornate affronteranno due neopromosse, il 27 agosto contro il Pisa al Liberati e la settimana successiva il Cittadella in trasferta. Alla terza i rossoverdi riceverenno la visita dello Spezia mentre la quarta, il 17 settembre, sarà la volta dell’attesissimo derby contro il Perugia che si disputerà allo stadio Renato Curi. Intanto il temuto ribaltone societario è stato evitato: il direttore generale Capizzi, dopo un colloquio con Longarini, ha deciso di restare in società ritirando le dimissioni formalizzate qualche giorno fa. Ne dà conferma il seguente comunicato: “La Ternana comunica che, dopo diversi incontri intercorsi nelle ultime ore fra l’avv. Capizzi e l’Amministratore Unico, quest’ultimo ha convinto il d.g. a ritornare sui propri passi dopo che egli, la scorsa settimana, aveva rimesso il proprio mandato nelle mani del signor Simone Longarini. La Società rossoverde, pertanto, continuerà ad avvalersi della preziosa e stimata collaborazione dell’avvocato in qualità di direttore generale“.

MERCATO, FERE SU EBAGUA E MORETTI. PRESSING PALERMO PER AVENATTI – Sarebbero altri due gli obbiettivi sui quali la Ternana si sta muovendo. Il primo riguarda il centrocampo, senza dubbio il reparto che ha bisogno di più innesti e riguarda Federico Moretti, classe 1988, che la scorsa stagione ha giocato sia con Latina che in prestito a Vicenza, mettendo insieme complessivamente 33 presenze. In attacco, dopo che El Diablo Granoche è sul punto di sfumare, Larini avrebbe messo gli occhi su un altro svincolato, Giulio Ebagua (1986), reduce da un annata non troppo brillante tra Como e Vicenza (35 presenze, 8 reti), a cui sarebbe stato offerto un contratto annuale con opzione per il secondo anno. Infine in uscita Felipe Avenatti sarebbe finito nel mirino del Palermo del neo ds Daniele Faggiano. A complicare le cose l’alto costo del cartellino, con la società siciliana che avrebbe messo in piedi una politica attendista per fare abbassare il prezzo, considerato che la Ternana potrebbe perdere a zero euro l’attaccante già in gennaio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*